Migliaia i clandestini scaricati in Sicilia, Calabria e Campania



Sono migliaia i clandestini scaricati ieri sulle coste italiane, tra Sicilia, Calabria e Campania. A Palermo nave Diciotti della guardia costiera ha scaricato 1.096 coloni.

Sono di 23 nazionalità diverse i 1.045 stranieri giunti nel porto di Reggio Calabria a bordo della nave “Vos Prudence” di Medici senza frontiere. Sono 867 uomini.

Sono stati individuati gli scafisti di uno dei 5 eventi di recupero di clandestini, per un totale di 652, giunti ieri al porto commerciale di Augusta su nave KVB 002 Triton della Guardia costiera svedese. I migranti, secondo le testimonianze raccolte, sono partiti dalle coste libiche vicino il porto di Sabrata la notte di giovedì scorso. Ciascuno avrebbe pagato dai 1.500 ai 2 mila dinari libici, dai 900 ai 1.300 euro.

VERIFICA LA NOTIZIA
Arrivati ieri sera, intorno alle 21, al Molo Commerciale 3 Gennaio di Salerno, i 526 clandestini raccattati dalla nave spagnola Canarias. Si tratta di 454 maschi.

I migranti provengono da Ghana, Sudan, Senegal, Guinea, Gambia, Mali, Nigeria, Togo. In mattinata, in Prefettura, si terrà la consueta unità di crisi per organizzare al meglio l’accoglienza di questo 19.mo sbarco.

Passeranno qualche anno in hotel. Poi, con la legge in discussione al Senato, dopo 5 anni saranno italiani.


Lascia un commento