PREFETTO FERRARA MINACCIA GORO: “PROFUGHI A CASA VOSTRA SENZA CONSENSO”

Condividi!

Un nuovo accordo tra affaristi locali legati al PD e la Prefettura per obbligare i Comuni che si oppongono all’invasione.

E’ la nuova convenzione per l’accoglienza dei fancazzisti africani detti ‘profughi’ nella provincia di Ferrara che arriva dopo i fatti di Gorino (le barricate del paese per non ospitare quelli in arrivo). E’ stata firmata questa mattina, tra Asp (azienda servizi persona) e Prefettura, dal Prefetto Michele Tortora e dalla dirigente Angela Alvisi.

L’accordo resterà in vigore fino al 31 dicembre 2017: “Dovunque troveremo strutture pubbliche idonee a ospitare profughi, procederemo a occuparle anche senza il consenso della locale amministrazione”, ha minacciato il prefetto.

Vogliono la guerra. Sono figli di un governo non eletto e lavorano per la nostra sostituzione. C’è una sola risposta: barricate. A oltranza!




Un pensiero su “PREFETTO FERRARA MINACCIA GORO: “PROFUGHI A CASA VOSTRA SENZA CONSENSO””

Lascia un commento