Milano venduta a tranci ai Cinesi

Condividi!

Secondo quanto riportato da alcuni media, la nuova proprietà dell’Inter, Suning (che poi è lo Stato cinese, perché tutto in Cina è lo Stato cinese), non vorrebbe fermarsi solo al calcio. Vuole altri pezzi di Milano.

Secondo indiscrezioni raccolte, infatti, i cinesi, avrebbero fatto un’offerta per acquistare, con una cifra intorno ai 110 milioni di euro, la Torre Velasca. Ma c’è di più: secondo quanto filtra da ambienti bancari i tempi per tale operazione potrebbero essere molto brevi.

Il simbolo di una svendita. E’ la seconda parte della Globalizzazione: nella prima la produzione si è trasferita in Cina per favorire le multinazionali con conseguente spostamento di capitali verso oriente. Ora, i cinesi hanno masse di carta (soldi) che cercano disperatamente di investire in ‘cose reali’ in Occidente prima che si svalutino e prima dell’inevitabile scoppio della bolla di casa loro.




Lascia un commento