IGNOTI INCENDIANO STRUTTURA DESTINANA A FINTI PROFUGHI

Condividi!

Attentato incendiario, nella notte, nella scuola di polizia penitenziaria di Monastir, Cagliari, scelta dal governo e dalla prefettura di Cagliari per l’accoglienza dei giovani fancazzisti africani che Renzi vuole utilizzare per ripopolare la Sardegna.

“Ignoti”, dopo aver scavalcato la recinzione, sono entrati nel locale che ospita la centrale idrica ed hanno appiccato il fuoco a un quadro elettrico distruggendolo. Poi hanno cosparso di benzina il locale caldaie dell’edificio principale della struttura e lo hanno fatto esplodere.

La deflagrazione ha provocato danni rilevanti al locale caldaie e a una parete di un altro edificio, che ora è a rischio di crollo.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri che hanno subito iniziato gli accertamenti.




Lascia un commento