*NAVE ‘UMANITARIA’ SCARICA 415 INFETTI: EPIDEMIA A BORDO*

Condividi!

E’ approdata stamani nel porto di Corigliano Calabro la nave Phoenix della famigerata organizzazione di scafisti privati Moas con a bordo 415 clandestini africani.

Sono solo 8 le donne sbarcate, 407 gli uomini. A bordo anche le salme di due uomini ed una donna. A bordo c’è una epidemia: i cadaveri saranno trasportati senza alcuni controllo preventivo nell’ospedale di Corigliano dove sarà effettuato un primo esame cadaverico. Gli ospedali calabresi sono al collasso ‘grazie’ ai tagli, ma devono occuparsi dei fancazzisti scaricati dai cuckold di Renzi.

Il 95 per cento dei clandestini a bordo ha la Scabbia. Ma si temono patologia ancora più contagiose e non individuabili in controlli immediati. Gli infetti saranno subito trasferiti con i bus in Lombardia, Piemonte, Abruzzo ed Emilia Romagna.




Lascia un commento