Renzi vuole insegnarci ad amare la Globalizzazione

Condividi!

“Sono assolutamente certo che un passo alla volta, giorno dopo giorno, l’Italia possa tornare ad essere la prima economia del Continente“. Così il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, intervistato dal Tg2. Possibile, se usciamo dall’Euro. L’Euro è invece la nostra camicia di forza e ce la siamo messi da soli.

In giornata, intervenendo a Firenze alle celebrazioni per i 300 anni della denominazione del vino Chianti classico, Renzi ha esortato a smetterla “di guardare con preoccupazione al futuro. Il futuro dell’Italia è un grande futuro“. Senza di te.

“L’Italia – ha aggiunto Renzi – deve tornare a essere leader in tutti i settori, senza dare niente per scontato. Se ci riusciamo il futuro sarà più forte. L’Italia deve smetterla di avere paura della globalizzazione“.

Come dite ad un marinaio di non temere l’onda anomala in arrivo. La paura è fondamentale nell’evitare i pericoli. La Globalizzazione è il Pericolo. Va affrontata e moderata attraverso dazi, frontiere e chiusure.




Lascia un commento