Pazzesco a Rimini: sindaco regala 33mila euro ai Rom

Condividi!

Il Comune di Rimini ha stanziato 33mila euro per la messa in sicurezza del campo nomadi di via Islanda. Abusivo. Geniale il sindaco di Rimini. Del resto ve lo siete votato, no?

I soldi serviranno a rimodernare gli impianti elettrici fuori norma, bidoni a gpl abbandonati sotto al sole e senza protezione, generatori di calore a legna, tubi del gas scaduti e bonificare l’area dai rifiuti sparsi ovunque.

Il provvedimento arriva dopo che, lo scorso inverno, palazzo Garampi aveva notificato alle famiglie degli zingari rom e sinti un’ordinanza, rimasta lettera morta, che imponeva loro di sanare la situazione.
Vista l’inadempienza degli zingari, il Comune ha affidato ad Anthea l’incarico di sistemare il campo, per una spesa complessiva di 33.180 euro.

Pazzesco. Quando il comune di Rimini vi chiederà l’IMU, fate finta di nulla, forse ve la pagano loro.

La tesi del Comune: “sono soldi che anticipiamo, ce li faremo ridare della famiglie sinti e rom”. Dobbiamo ridere?




Lascia un commento