Lo spot cinese è ‘rassista’ – VIDEO

Condividi!

Una donna cinese infila un invadente africano in lavatrice: è ottiene l’asiatico dei suoi sogni. E’ la pubblicità del detersivo che rende i capi bianchi Qiaobi, apparsa in televisione e in alcune sale cinematografiche nel mese di maggio in Cina.

Il simile ama il simile, direbbe Platone. E i cinesi non hanno ancora subito il lavaggio del cervello garantito a noi bianchi. Da noi, infatti, i pubblicitari opportunamente imboccati – e pagati – dal Sistema, fanno altre pubblicità:

Solo a noi bianci è insegnato ad odiare noi stessi. Lo fanno in tutti i modi.




Lascia un commento