Clandestini Calais si lamentano

Condividi!

“Pioggia di lacrimogeni sulla giungla di Calais”: un video pubblicato online dai militanti della famigerata associazione che copre gli stupratori ed è finanziata da Ue, Soros e multinazianli, ‘No border’, denuncia il lancio notturno di gas lacrimogeni da parte della polizia contro la tendopoli del nord della Francia in cui sono asserragliati migliaia di clandestini. Tra loro numero spacciatori, ladri e stupratori.

Altro che lacrimogeni. I patrioti francesi devono prenderla d’assalto e liberare questo lembo della loro patria da un manipolo di clandestini che la occupano.




Lascia un commento