Sindaco mette cartello anti-burqa: magistrato lo condanna – RIBELLIAMOCI CONDIVIDENDO LA FOTO

Condividi!

Quando era sindaco di Varallo Sesia (Vercelli), il leghista Buonanno vietò il burqa:

 

noburka

Si scatenò la solita cagnara antirazzista e due individui presentarono ricorso, cercando ragione nel solito magistrato amico degli immigrati.

Il tribunale ha dato, ovviamente, loro ragione, e condannato Buonanno, il suo successre Eraldo Botta e l’amministrazione comunale a risarcirli con 11500 euro più le spese legali. Tutti quei soldi per cosa?

Ma non solo questo, cosa non sorprendente se ragioniamo in termini di totalitarismo sovietico, ha anche costretto pubblicare la sentenza per trenta giorni consecutivi sul sito internet del Comune, sul giornale locale Corriere Valsesiano e sul profilo Facebook di Buonanno.

Per umiliarlo, è evidente, attraverso la coercizione della libertà di pensiero.

Non solo devi fare quello che vogliono: devi anche pensarlo. E’ questa la vera dittatura moderna, quella contro la quale Orwell ci aveva avvisati.




Lascia un commento