AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

PERSONALE VIAGGIANTE DELLE FERROVIE SEMPRE PIU’ INSICURO…

Vox
Condividi!

Ed infatti si registrano continui atti di violenza contro il personale delle Ferrovie dello Stato nelle tratte che riguardano la Toscana. L’ ultimo episodio ieri, dove ad Aulla , il capotreno del regionale 2038 Livorno Milano, e’ stato selvaggiamente aggredito da tre giovani toscani, due ragazzi ed una ragazza, probabilmente punkabbesti o balordi, che richiamati dal capotreno perche’ stavano sporcando lo scompartimento, per tutta risposta hanno estratto coltelli e tirato dei sassi , al personale delle Ferrovie ed anche ad alcuni viaggiatori che erano intervenuti in difesa dei ferrovieri, che stavano veramente rischiando la propria incolumita’. Per fortuna sono intervenuti i carabinieri che hanno arrestato i due balordi, ma il treno e’ stato soppresso. E’ seguita una nota delle stesse Ferrovie dello Stato che evidenziamo come ancora una volta il servizio pubblico di trasporto ferroviario, sia stato interrotto dall’ ennesimo atto incivile e criminale. Anche in questo settore, quello del trasporto ferroviario, il ministro Alfano, il governo, ma anche e soprattutto la Regione Toscana, da sempre ” latitante ” su fronte della sicurezza, non possono piu’ stare  a guardare , e devono invece intraprendere ed adottare tutte quelle misure volte a restituire sicurezza al personale viaggiante delle Ferrrovie ed anche ai viaggiatori. Come urge riportare sicurezza e decoro nelle grandi stazioni ferroviarie toscane, che dovrebbero essere bonificate e liberate dalla ” feccia criminale ” proveniente dai cinque continenti.
OSSERVATORE TOSCANO

Vox


Fonte: Il Monitore Toscano