Monti: “in pensione a 70 anni”. Più “flessibilità” nel lavoro

Condividi!

Aumentare l’eta’ pensionabile a 70 anni e garantire nel l’equilibrio dei sistemi pensionistici pubblici. Questi sono i due punti sulle pensioni delle linee di politica di lavoro e welfare contenute nel programma di governo della lista civica di Mario Monti.

E poi: «Il contratto a tempo indeterminato deve diventare più flessibile». Ovvero “più precariato”




2 pensieri su “Monti: “in pensione a 70 anni”. Più “flessibilità” nel lavoro”

  1. E quanti ci arriveranno a 70 anni? Leggete gli annunci mortuari sui giornali e mettete le “crocette”: più di 70 e meno di 70; dopo un po’ tirate le somme. La “sorpresa” è assicurata.

Lascia un commento