Fisco: pronto a ‘proibire’ contante per decreto

Condividi!

La scusa è l’evasione, quella spicciola ovviamente che è l’ultima linea di difesa dei cittadini tartassati, da uno Stato corrotto che utilizza i loro risparmi per costruire campi nomadi, mantenere i clandestini e i parassiti in Parlamento. Non certo l’elusione legale di Google e C.

Così il governo ha pronto un decreto per obbligare al pagamento con carte di credito. Il pagamento in contanti verrebbe ‘sconsigliato’.

Il provvedimento potrebbe essere licenziato prima dell’estatedella fine dell’estate tramite un decreto congiunto del ministero dell’Economia e del ministero dello Sviuppo economico. Senza permesso da parte del Parlamento.

*L’articolo è stato rieditato il 22 Luglio per un errore di trascrizione.




Un pensiero su “Fisco: pronto a ‘proibire’ contante per decreto”

Lascia un commento