AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

🚨ESODO ISLAMICO: 35 BARCONI ASSALTANO LAMPEDUSA

Vox
Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Lampedusa discarica africana. Gli ultimi in ordine di tempo a sbarcare nella notte e nelle prime ore della mattinata sono stati 67 a bordo di 3 barchini. Il primo natante, intercettato dalle motovedette di Guardia di finanza e Capitaneria, era partito da Monastir e trasportava 17 tunisini tra cui 3 donne e 2 minori. Sul secondo c’erano 19 scrocconi tra cui 2 donne e sul terzo erano in 31. Non solo tuinisini ma anche migranti che hanno dichiarato di essere scappati da Camerun, Mali, Costa d’Avorio, Sierra Leone, Guinea. La crème.

Adesso si trovano tutti nell’hotspot.

Nel pomeriggio altri 200 fottuti invasori, con 5 diverse imbarcazioni, sono giunti a Lampedusa dove dalla mezzanotte salgono a otto gli approdi con un totale di 267 clandestini. Dopo i tre barchini soccorsi fra la notte e l’alba, nel pomeriggio le motovedette della cosiddetta Guardia di Finanza hanno agganciato, fra 15 e 11 miglia, un natante con 31 tunisini, fra cui una donna e 3 sedicenti minori, una barca di 6 metri con 20 tunisini, fra cui una donna, e una lancia di 7 metri con 34 tunisini e siriani, fra cui 3 donne e 4 sedicenti minori. La motovedetta della Capitaneria invece ha soccorso, a 13 e 14 miglia, un’imbarcazione alla deriva con 80 tunisini, fra cui 6 donne e 7 sedicenti minori, e l’ultimo natante con 45 senegalesi, gambiani e maliani.

Sono 876 gli scrocconi ospiti dell’hotspot di Lampedusa dove, nelle ultime ore. Per stasera, secondo quanto disposto dalla Prefettura di Agrigento d’intesa con il Viminale, ente viaggi degli scafisti, è previsto il trasferimento di 80 clandestini con il traghetto di linea Cossyra che giungerà all’alba di domani a Porto Empedocle.

Nella giornata precedente a Lampedusa c’erano stati 10 approdi con l’arrivo di circa 200 scrocconi.

Vox

E oggi erano partiti altri 17 barconi:

Altri 17 barconi carichi di tunisini salpano per l’Italia

Fermati dai tunisini. Pensate cosa potrebbe fare un vero blocco navale:

Ammiraglio: “Blocco navale contro i clandestini si può fare”