Sarà Eurabia: islamici raddoppieranno, supereranno cristiani



Il cristianesimo, radicato nell’Europa dell’inverno demografico, è stata a lungo più grande religione del mondo, in termini numerici, ma la popolazione islamica, la religione del terzo mondo, sta crescendo così velocemente che, a livello globale, i musulmani raggiungeranno i cristiani entro l’anno 2070 e li supereranno per la fine del secolo, secondo un rapporto pubblicato oggi dal Pew Research Center.

Lo studio vede un pianeta sempre più fanatico, non religiosamente sano, e nemmeno il deperimento della religione previsto da alcuni futuristi. Il motivo è che i fanatici religiosi fanno più figli dei laici e dei religiosi non fanatici. Questo è vero per tutte le confessioni. Ma ceteris paribus è ancora più vero nel caso dell’Islam, che è la religione delle popolazioni più retrograde.

Questi fattori demografici guideranno la crescita dell’Islam, perché i musulmani hanno i tassi di fertilità più alti di qualsiasi gruppo religioso, dice il rapporto.

Il cristianesimo avrà le maggiori perdite, con la sua quota di popolazione americana in calo al 66 per cento nel 2050 dal 78 per cento nel 2010, secondo le proiezioni contenute nel rapporto.

Il numero di musulmani negli Stati Uniti supererà quello degli ebrei (almeno quelli che affermano “ebraico”, come la loro identità religiosa) entro il 2035.

In Europa, la percentuale dei musulmani raddoppierà a circa il 10 per cento entro il 2050. Il 20% nelle grandi città.

Chiudere le frontiere, prima di diventare uno Stato Islamico.



Lascia un commento