Germania: dopo legalizzazione, è divenuta ‘paradiso dei trafficanti’

Condividi!

Dopo la legalizzazione della prostituzione, la Germania è ormai un ”paradiso per i turisti del sesso dei Paesi vicini” e il centro dello schiavismo sessuale europeo. Lo denuncia anche la storica femminista tedesca Alice Schwarzer, autrice di un appello per la revisione dell’attuale legge sulla prostituzione. La normativa, che ha legalizzato il fenomeno, fu varata nel 2002 dal governo rosso-verde di Gerhard Schroeder, con l’intenzione di migliorare la condizione delle prostitute. In realtà, lungi da risolvere i problemi, la ‘legalizzazione’ ha esacerbato il fenomeno.

Secondo Schwarzer sembra scritta per favorire i trafficanti e fa crescere ”la schiavitù moderna”.