La presa in giro dei saggi: “serviamo solo a perdere tempo”

Condividi!

Una Margherita Hack fasulla beffa Valerio Onida, ex presidente della Consulta, uno dei sedicenti “saggi” nominati da Napolitano.

“Questa cosa dei saggi, a me sembra sinceramente una cosa inutile”, dice l’imitatore dell’astrofisica toscana. E il “saggio” Onida risponde: “Ma guardi, sì, è probabilmente inutile…Serve a coprire questo periodo di stallo, dovuto al fatto che dal parlamento non è venuta fuori una soluzione mentre l’elezione del nuovo presidente è tra quindici giorni…Allora il nuovo presidente potrà fare nuovi tentativi o al limite sciogliere le camere, cosa che Napolitano non può fare. Dunque questo periodo di stallo è un po’ coperto, diciamo così, da questo tentativo (risata)..Questa cosa…Sono d’accordo che non servirà nella sostanza…”.
“Penso che andremo a votare ancora, presto o prestissimo. È un parlamento bloccato, Grillo non ne vuol sapere, il Pdl vuole solo garantirsi di essere in campo, Berlusconi naturalmente spera sempre di avere qualche vantaggio o protezione, il Pd ha fatto questo tentativo di buttarsi con Grillo e non ce l’ha fatta. E c’è il blocco”.

Se non servono a nulla, si dimettano. E con loro l’uomo del Colle.

Poi, “l’uomo di garanzia della Corte Costituzionale”, svela la sua matrice di estrema sinistra: “Si fanno tanti nomi, ma non c’è accordo – risponde il costituzionalista – personalmente dico che Amato sarebbe un ottimo presidente della Repubblica, fosse per me lo farei subito…”. “E’ anziano, speriamo si decida a godersi la sua vecchiaia, è un mio coetaneo. Potrebbe andare a godersi la sua vecchiaia e lasciare in pace gli italiani”.




Lascia un commento