Coop mediatore pro-stupro ospitava profugo stupratore e assassino

Il mediatore culturale sotto accusa per avere difeso gli stupratori maghrebini di una povera ragazza polacca, tradendo una inquietante ‘esperienza’ nel campo delle violenze sessuali: Tal Abid Jee lavora per la cooperativa Lai-Momo. Si scopre che questa cooperativa è la stessa che gestiva il profugo stupratore e assassino: PROFUGO PRIMA LO SODOMIZZA, POI LO UCCIDE … Leggi tutto Coop mediatore pro-stupro ospitava profugo stupratore e assassino