Islamico stupra la nipotina di 5 anni a Torino, madre lo perdona: “E’ la nostra cultura”

Vox
Condividi!

Scandalizza il caso di violenza sessuale che ha coinvolto una bambina di nome Amina (nome di fantasia). La giustizia italiana ha condannato un 34enne marocchino, zio della vittima, a 4 anni di carcere per violenza sessuale¹ sulla bambina di appena 5 anni.

La mamma della bambina aveva difeso il cognato, sostenendo che l’incidente era accaduto solo una volta e che lui si era poi scusato¹. Nonostante le scuse, il processo è andato avanti e si è concluso con la condanna dell’imputato¹.

Tuttavia, l’uomo non si è mai presentato al processo e attualmente risiede in Marocco¹. Nonostante la condanna, è ancora libero¹. Questa è una situazione molto triste e complessa. La giustizia sta facendo il possibile per far rispettare la legge e proteggere le vittime di abusi¹.

Vox

«E’ successo solo una volta» ha detto la mamma della vittima, difendendo il cognato. «E poi si è scusato» aveva aggiunto. E anche la piccola Amina (nome di fantasia) aveva perdonato quello zio orco che l’aveva costretta a rapporti sessuali quando era soltanto una bambina di 5 anni.

Del resto, lo faceva anche Maometto.

Azzerare l’immigrazione islamica.

(1) Condannato per violenza sessuale sulla nipotina. Ma è libero e al …. https://torinocronaca.it/news/cronaca/342581/condannato-per-violenza-sessuale-sulla-nipotina-ma-e-libero-e-al-processo-non-si-e-mai-visto.html.
(2) «Maltrattò e tentò di violentare la moglie», marocchino condannato a …. https://www.ilpiacenza.it/cronaca/maltratto-e-violento-la-moglie-marocchino-condannato-a-quattro-anni-e-sei-mesi.html.
(3) Violenza sessuale, condannato a 4 anni. Arrestato – Canale74. https://www.canale74.it/2023/11/17/violenza-sessuale-condannato-a-4-anni-arrestato/.