«Indifferenza verso la vita di Desirée»: unico scopo 4 africani era stuprare la ragazzina bianca

Vox
Condividi!

I 4 profughi africani erano interessati esclusivamente ad “abusare sessualmente della ragazza in ragione del progressivo e ingravescente stato di malessere dalla minore palesato in evidente stato di minorata difesa”.

**Titolo**: “Indifferenza verso la vita di Desirée Mariottini”: Le motivazioni della sentenza

**Roma, 22 Giugno 2024** – La Corte d’Assise di appello di Roma ha depositato le motivazioni della sentenza sul caso di Desirée Mariottini, la sedicenne di Cisterna di Latina morta il 19 ottobre 2018 in uno stabile abbandonato a Roma⁵⁶.

I giudici hanno evidenziato la “volontarietà dell’azione criminosa” degli imputati Salia, Alinno e Minteh⁵. Questi individui, di origine africana, hanno mostrato un’assoluta indifferenza verso la vita della giovane Desirée, nonostante fosse in grave stato di incoscienza e necessitasse urgentemente di soccorso⁵⁶.

Vox

Desirée era giunta nello stabile in via dei Lucani in evidente stato di astinenza, cercando disperatamente droghe⁵. Mamadou Gara, uno degli imputati, aveva il compito di cederle sostanze stupefacenti, ma invece di prestare soccorso quando la situazione si è aggravata, ha preferito abusare sessualmente di lei⁵. Gli altri imputati, Alinno Chima e Brian Minteh, hanno condiviso responsabilità nel tragico epilogo⁵.

La sentenza ha ridotto le condanne precedentemente inflitte: Gara è stato condannato a 22 anni di reclusione, Chima a 26 anni, e Minteh a 18 anni⁴. Salia, il cui ergastolo era già stato confermato, è rimasto invariato nella pena⁴.

La corte ha sottolineato come Gara, conoscendo lo stato critico di Desirée, abbia agito con evidente indifferenza e trascuratezza, trasgredendo gravemente alle norme cautelari⁴. La decisione della corte ha ribadito il coinvolgimento degli imputati nel crimine, nonché la loro responsabilità nel non aver evitato la morte della ragazza nonostante avessero avuto l’opportunità di farlo⁵.

(1) Desirèe Mariottini, Corte d’Appello: “Assoluta indifferenza verso la …. https://www.latinacorriere.it/desiree-mariottini-corte-dappello-assoluta-indifferenza-verso-la-sua-vita/.
(2) Desirèe Mariottini violentata e uccisa a 16 anni. «I tre colpevoli …. https://www.leggo.it/italia/roma/desiree_mariottini_motivazioni_sentenza_violentata_uccisa_lasciata_morire_oggi_21_6_2024-8195658.html.
(3) Condannati per l’omicidio di Desirèe Mariottini: “Assoluta indifferenza …. https://www.fanpage.it/roma/condannati-per-lomicidio-di-desiree-mariottini-assoluta-indifferenza-verso-la-sua-vita/.
(4) Omicidio Desirée Mariottini, dai condannati “un’assoluta indifferenza verso la sua vita”. Le motivazioni della sentenza. https://www.tag24.it/1132750-omicidio-desiree-mariottini-motivazioni-sentenza/.
(5) Omicidio Desirée Mariottini: “Assoluta indifferenza degli imputati verso la sua vita”. https://www.latinatoday.it/cronaca/cisterna-desiree-motivazioni-processo-bis.html.
(6) Omicidio Desirée Mariottini, le motivazioni dell’appello bis: “Assoluta indifferenza verso la vita della ragazza”. https://www.thesocialpost.it/2024/06/21/omicidio-desiree-mariottini-le-motivazioni-dellappello-bis-assoluta-indifferenza-verso-la-vita-della-ragazza/.