Donne chiuse in casa per non essere violentate: “In questa città escono solo uomini”

Vox
Condividi!

“Non mi sento al mio posto”: dove sono le donne nelle piazze delle città della regione ormai afroislamica dell’Île-de-France?

Passano ma non restano, attraversano ma non si fermano. Nei quartieri popolari, le donne raramente si soffermano nelle piazze. Uno studio inedito commissionato dal comune di Mantes-la-Jolie (Yvelines) lo ha appena confermato.

VERIFICA LA NOTIZIA

Condotta dall’Ente Pubblico Fondiario dell’Île-de-France (Epfif) sulla piazza di Val-Fourré, dimostra, con dati alla mano, la sovrappresentazione degli uomini in questo spazio pubblico: l’esplanade è monopolizzata al 66% dalla popolazione maschile e frequentata solo al 33% dalle donne. È ancora più complicato per le “ragazze”… che sono solo il 2%.

Vox

Peggio ancora, “il 94% delle persone statiche sono uomini”. Esiste “una presenza molto maschile sui terrazzi dei caffè e all’ingresso della piazza. Questi gruppi sono distribuiti nello spazio pubblico in modo visibile ed esclusivo”, si può leggere.

Parigi è ormai nelle banlieus, di fatto, una città islamica.