Sbarcato a Lampedusa stupra donna a Bologna: grazie Meloni

Vox
Condividi!

Dov’è il blocco navale immaginario di Giorgia Meloni ? Questo stupratore tunisino l’ha trasferito lei da Lampedusa a Porto Emedocle e poi a Bologna.

Uno dei soldati tunisini dell’esercito di 220mila uomini sbarcati da quella del blocco navale. Che sa fare solo una cosa: sparpagliarli da Lampedusa in tutta Italia. Vergognati, bugiarda.

VERIFICA LA NOTIZIA

**Arresto a Bologna: un 25enne tunisino accusato di violenza sessuale e tentata rapina**

A Bologna, i carabinieri hanno arrestato un giovane tunisino di 25 anni con l’accusa di violenza sessuale e tentata rapina ai danni di una donna di 40 anni.

Vox

L’incidente è avvenuto sabato sera al Parco della Montagnola. Secondo quanto riferito da un residente locale, che ha chiamato la centrale operativa del 112, e dal racconto fornito dalla vittima stessa, il giovane, senza fissa dimora e irregolare in Italia, ha prima avvicinato la donna, seduta su una scalinata, offrendole trenta euro in cambio di un rapporto sessuale.

La donna, secondo quanto accertato dai carabinieri, ha accettato l’offerta. Tuttavia, al termine del rapporto, il 25enne l’ha bloccata con forza e ha abusato di lei. La quarantenne ha cercato di difendersi, urlando per chiedere aiuto. In risposta, il 25enne ha tentato di derubarla, ma i militari sono intervenuti e l’hanno fermato.

La vittima è stata accompagnata all’Ospedale Maggiore per accertamenti, mentre i carabinieri, come disposto dalla Procura dopo l’attivazione del codice rosso, hanno arrestato il 25enne, disoccupato e identificato per la prima volta in Italia all’hotspot di Porto Empedocle nel settembre dell’anno scorso, e lo hanno portato in carcere.




Lascia un commento