Magistratura senza controlli minaccia la democrazia: troppo potere alle toghe rosse

Vox
Condividi!

# Matteo Salvini: “Troppo Potere alle Toghe. E se Sbagliano non Pagano”

Matteo Salvini, vicepremier leghista, ha recentemente espresso preoccupazione per il potere eccessivo della magistratura in Italia. “Da decenni impediscono di cambiare la giustizia. Non ci può essere una casta al di sopra degli altri e che può spiare tutti”, ha affermato Salvini. Queste parole mettono in luce una crescente preoccupazione per l’equilibrio dei poteri in Italia, in particolare per il ruolo della magistratura.

Salvini sostiene che la magistratura, un potere che dovrebbe essere equilibrato, ha la capacità di “sbirciare” le azioni degli altri poteri e di agire senza alcuna responsabilità per gli errori commessi con dolo. Questa situazione, secondo Salvini, impedisce la realizzazione di qualsiasi riforma, la revisione della forma di governo o l’intervento sulla giustizia.

## La Necessità di una Riforma della Giustizia

Salvini sostiene che una riforma della giustizia è necessaria. “Stiamo facendo riforme sull’elezione diretta del presidente del Consiglio, un nuovo codice degli appalti, un nuovo codice della strada, stiamo modernizzando il Paese con l’autonomia. Non ci può essere solo la magistratura che da decenni impedisce qualsiasi tipo di riforma”, afferma.

Secondo Salvini, tutti coloro che commettono errori dovrebbero essere ritenuti responsabili e pagare. Tuttavia, sostiene che i magistrati, se commettono errori, subiscono al massimo un trasferimento, mentre per tutti gli altri lavoratori le conseguenze sono molto più gravi.

## La Magistratura: una Minaccia alla Democrazia in Italia?

Nell’ultimo periodo, come in quelli precedenti, diverse decisioni giudiziarie in Italia hanno sollevato preoccupazioni. Queste decisioni riguardano principalmente la gestione dei migranti e la scarcerazione di criminali stranieri.

### Caso 1: La Sentenza della Cassazione sulla Libia

Vox

La Corte di Cassazione ha stabilito che consegnare i clandestini alla guardia costiera di Tripoli è reato perché la Libia non è un porto sicuro. Questa sentenza incoraggia l’immigrazione illegale e mette a rischio la sicurezza nazionale.

### Caso 2: Immigrato Accusato di Violenza Sessuale

Un caso riguarda un immigrato accusato di aver violentato tre ragazze il giorno di San Valentino. Nonostante la gravità delle accuse, l’individuo è stato messo ai domiciliari. Questa decisione ha suscitato indignazione: la magistratura è troppo indulgente nei confronti dei criminali stranieri.

### Caso 3: Scarcerazione di un Stupratore Africano

Un altro caso riguarda la scarcerazione di un individuo condannato per stupro. La vittima ha espresso la sua paura dopo la scarcerazione del suo aggressore. Questo caso ha sollevato interrogativi sulla capacità del sistema giudiziario di proteggere le vittime di crimini violenti dagli immigrati.

### Caso 4: Assegnazione di Case Popolari agli Extracomunitari

Una recente sentenza della Consulta ha stabilito che è illegittimo chiedere agli extracomunitari gli stessi documenti che devono essere presentati dai cittadini italiani per avere una casa popolare. Questa decisione, che sembra favorire gli stranieri rispetto ai cittadini italiani, ha suscitato forti critiche.

## Conclusione

Il sistema giudiziario, politicamente controllato dalla sinistra sembra, in ultima analisi, una minaccia per la democrazia italiana. Questo solleva la questione se sia giunto il momento di una riforma della giustizia in Italia.