Ciclista massacrato a calci da branco immigrati

Vox
Condividi!

# Aggressione Brutale a Rimini: Ciclista Massacrato di Botte da Branco Immigrati

Un episodio di violenza sconcertante ha scosso Rimini venerdì sera, quando un ciclista di 39 anni di nazionalità ucraina – uno degli imboscati della guerra – è stato brutalmente aggredito da un gruppo di cinque immigrati. L’incidente è avvenuto intorno alle 21.30, davanti a un ristorante a due passi dalla stazione.

Le urla strazianti del ciclista, preso a calci e pugni in faccia, sono state udite dai clienti e i gestori del ristorante. Accorsi immediatamente in strada, i ristoratori hanno chiamato il 118 e i Carabinieri, facendo in tempo a vedere il gruppo di immigrati dileguarsi in fretta e furia nel buio della sera.

Vox

Durante i soccorsi, il 39enne, ferito e col volto tumefatto, è riuscito a raccontare di non aver fatto altro che suonare il campanello per avvertire il gruppo del suo passaggio. Tuttavia, i giovani stranieri lo hanno buttato giù dalla bicicletta e poi pestato con violenza.

Ciclista massacrato a calci da branco