Eurovision, televoto in massa per Israele ma giurie ribaltano tutto

Vox
Condividi!

Sull’inutile Eurovision. Le varie giurie hanno fatto fronte comune per non fare vincere Israele ribaltando i voti popolari.

Come era noto dalla pubblicazione per errore del voto italiano, gli europei hanno votato in massa per il cantante israeliano. L’opposto della giuria di radical chic e dei teppisti filo-islamici molto attivi nei social e tra il pubblico della pagliacciata. Non contano gli attivisti, contano le persone normali. E alle persone normali fotte zero dei musulmani di Gaza rappresentati da Hamas.

Israele ricevendo un totale di 323 punti dal pubblico che ha chiamato per votare avrebbe vinto la competizione se non fosse stato per la giuria. Questo risultato dimostra l’ampio sostegno popolare che Israele ha ricevuto durante l’evento. Che stride con la propaganda degli attivisti che andando in piazza credono di essere la maggioranza.

Tuttavia, le delegazioni di giuria elitiste di tutti i paesi hanno dato a Israele pochissimi punti. Questo contrasto tra il voto popolare e il giudizio delle giurie elitiste è stato un punto di discussione significativo durante la competizione.

Questo dice tutto ciò che la gente ha bisogno di sapere. Il sostegno popolare per Israele è stato forte e significativo, nonostante la mancanza di riconoscimento da parte delle giurie elitiste che hanno consegnato la vittoria ad uno strano personaggio della Svizzera abbigliato con piume.