Ragazzine violentate in strada da extracomunitari

Vox
Condividi!

# Violenza Sessuale a Piazza Stesicoro: Un Episodio Sconvolgente

Un episodio di violenza sessuale è avvenuto la scorsa settimana in **Piazza Stesicoro**, all’uscita di un locale. La vittima, una ragazza di soli 14 anni, ha riferito alla polizia di essere stata avvicinata e bloccata per un braccio da un giovane marocchino che le ha palpeggiato ripetutamente il seno tentando una violenza.

I poliziotti si trovavano già sul posto, avendo ricevuto una segnalazione che alcuni giovani extracomunitari stavano molestando delle ragazzine. Alla vista della polizia, la minore ha immediatamente denunciato quello che uno dei giovani le aveva fatto.

Il presunto aggressore, un 24enne pregiudicato giunto a Catania da Licata, è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale in danno di minore. È stato condotto presso il carcere di Piazza Lanza. Ieri è avvenuta la convalida dell’arresto.

A difendere l’immigrato, l’avvocato Gaspare Lombardo, che ha chiesto al giudice una misura meno afflittiva, quali i domiciliari, per il suo assistito.

Vox

Questo episodio sconvolgente sottolinea l’importanza di garantire la sicurezza nelle nostre città e di proteggere i più vulnerabili tra noi. È fondamentale che tutti lavorino insieme per prevenire tali atti di violenza azzerando l’immigrazione regolare extraeuropea.

(1) In coma per la rapina a Catania: fermato un 20enne, sarebbe l … – TeleOne. https://www.teleone.it/2023/05/17/stesicoro-catania-fermato-responsabile-20-anni-turista/.
(2) Milano, fermato un 32enne per lo stupro in piazza Carbonari. https://tg24.sky.it/milano/2023/05/10/stupro-milano-fermato.
(3) Milano, aggressione sessuale a una 19enne in piazza della Scala …. https://www.corriereadriatico.it/attualita/violenza_sessuale_milano_piazza_della_scala_cosa_e_successo-7771710.html.
(4) “Erano in 20 su di lei”. La testimonianza choc degli stupri in piazza …. https://www.ilgiornale.it/news/cronaca-giudiziaria/erano-20-su-lei-testimonianza-choc-degli-stupri-piazza-duomo-2127529.html.

Ma ecco come uno dei giornali accoglioni racconta la vicenda colpevolizzando la vittima:

“Mi ha toccato il seno, mi ha toccato il seno”. Questa l’accusa che una 14enne ha rivolto – e si è configurata la fattispecie di reato di violenza sessuale su minore – a un marocchino venticinquenne residente da anni a Licata. Un’accusa che ha fatto arrestare, e mettere in carcere, il giovane. Ieri, si è tenuta l’udienza di convalida. A difendere l’indagato, l’avvocato Gaspare Lombardo che ha chiesto al giudice una misura meno afflittiva, quali i domiciliari, per il suo assistito.

Il venticinquenne si trovava a Catania e in centro, incontrando alcuni giovanissimi, ha chiesto dove, in quale locale, andare per trascorrere una serata di relax e divertimento. Non soltanto gli è stato indicato il locale di piazza Stesicoro, ma i giovani si sono aggregati al venticinquenne. Avrebbe dovuto essere una piacevole serata. E forse fino a un certo punto lo è anche stata. Poi, all’improvviso, una 14enne, all’uscita dal bagno, s’è messa a urlare a squarciagola: “Mi ha toccato il seno, mi ha toccato il seno!”. Il marocchino di Licata è stato bloccato e sul posto sono accorse le pattuglie della polizia. Gli agenti hanno arrestato, in flagranza di reato, il venticinquenne. L’ipotesi di reato contestata è, appunto, violenza sessuale su minore. Il giovane è stato portato al carcere di piazza Lanza, in attesa dell’udienza di convalida e della decisione del giudice.

Insomma, la vittima è la guastafeste che disturba la serata al marocchino non lasciandosi palpeggiare. Gli stessi giornali che cianciano di patriarcato.