Una sola bomba israeliana elimina 5mila embrioni musulmani a Gaza

Vox
Condividi!

Sharon disse che il problema dei bambini musulmani è che “poi crescono”. Beh, in questo caso non cresceranno. Neanche nasceranno. Quella nel Vicino Oriente è una guerra demografica. Di sterminio da una parte e dall’altra. Anche qui è guerra demografica, ma noi non la combattiamo.

VERIFICA LA NOTIZIA

# Tragedia alla Clinica di Fertilità di Gaza: Una Perdita Invisibile della Guerra

## Esplosione alla Clinica di Fertilità

A dicembre, una granata ha colpito la più grande clinica di fertilità di Gaza, causando danni significativi. L’esplosione ha fatto saltare i coperchi di cinque serbatoi di azoto liquido conservati nell’unità di embriologia.

Secondo Reuters, agenzia di stampa alla quale è stato concesso l’accesso alla clinica, il liquido degli embrioni è evaporato e all’interno dei serbatoi, la temperatura ha superato quella dovuta, causando la perdita totale degli embrioni. Questo incidente ha cancellato potenziali future nascite in un secondo. Nessuno ci toglie dalla testa che sia stato un atto voluto.

Vox

Più di 5mila tra embrioni e campioni di sperma e ovuli non fecondati sono andati persi. L’accaduto si è verificato al centro Ivf Al Basma di Gaza City ed è uno degli esempi del prezzo invisibile che pagheranno le vittime della guerra.

Bizzarro che gli stessi che invitano le donne italiane ad abortire e definiscono l’embrione qui come un “grumo di cellule”, parlino poi di tragedia solo quando a sparire sono embrioni musulmani.

Secondo l’ufficio palestinese di statistica, il tasso di natalità della zona è pari a 3,38 nati per donna. È un numero tremendamente elevato se si pensa all’1,2 italiano.

Quindi il vero genocidio è qui. Siamo noi che stiamo sparando. Senza bisogno di bombe. Anzi, le bombe sono le donne degli invasori incinte.




Un pensiero su “Una sola bomba israeliana elimina 5mila embrioni musulmani a Gaza”

  1. Vi rammento che in Palestina c’è anche una minoranza cristiana. E che ci sono parecchi video di insulti e sputi degli israeliti sulle processioni cattoliche. Insomma sono quelli di sempre.

I commenti sono chiusi.