Evita rimpatrio grazie allo stupro di una ragazza

Vox
Condividi!

# Arresto per violenza sessuale a Vicenza: un cittadino della Guinea di 25 anni in custodia

Un cittadino della Guinea di 25 anni è stato arrestato per violenza sessuale dalla polizia di Vicenza, in collaborazione con i colleghi del Commissariato San Paolo di Roma¹².

## Dettagli dell’arresto

Lo straniero, raggiunto da un provvedimento restrittivo della procura berica, avrebbe aggredito e sottoposto a violenza sessuale una donna tra il 22 ed il 23 dicembre². Gli agenti sono riusciti a risalire all’indagato che era già stato denunciato per aver aggredito alcuni sanitari del Suem 118 a Vicenza e per essersi introdotto in una abitazione, reagendo all’intervento della polizia².

Vox

## La vittima

La vittima si era presentata con i genitori al pronto soccorso dell’ospedale San Bortolo raccontando che quella sera aveva litigato con il compagno, allontanandosi dal locale dove i due si trovavano². Mentre rientrava a casa è stata aggredita dall’africano che l’ha costretta ad un rapporto sessuale, non riuscendo a sottrarsi dalla violenza e a fuggire².

## Conseguenze

Dopo l’arresto, per il 25enne è stato previsto l’allontanamento dall’Italia ed è stato accompagnato presso il Cpr di Ponte Galeria (Roma), e poi nel carcere di Regina Coeli². Evitando così il rimpatrio grazie allo stupro.

(1) Arrestato 25enne per violenza sessuale a Vicenza – MSN. https://www.msn.com/it-it/notizie/other/arrestato-25enne-per-violenza-sessuale-a-vicenza/ar-BB1lrLrd.
(2) Arrestato 25enne per violenza sessuale a Vicenza – Ansa.it. https://www.ansa.it/veneto/notizie/2024/04/11/arrestato-25enne-per-violenza-sessuale-a-vicenza_86fb5dab-b8fa-45f8-9e77-b2b1da0c28db.html.




Un pensiero su “Evita rimpatrio grazie allo stupro di una ragazza”

  1. La ragazza avrebbe litigato col suo compagno e si è allontana da lui, si imbatte in un africano che la aggredisce e costringe ad un rapporto sessuale, mi chiedo come abbia fatto l’africano a costringere una ragazza ad avere un rapporto sessuale con lui senza farsi notare da nessuno considerando che l’aggressione presumibilmente è avvenuta all’aperto e quindi quella sera poteva esserci sicuramente qualcuno che poteva udire e sentire. E non pensate che costringere una donna ad avere un rapporto sessuale sia così facile, se una donna rifiuta un rapporto con un uomo, combatte con le unghie e con i denti per impedire all’uomo di approfittare di lei.

I commenti sono chiusi.