Voleva bruciare una chiesa a Pasqua: arrestato clandestino

Vox
Condividi!

Un immigrato clandestino senegalese, che si dichiara musulmano, è stato arrestato per apologia del terrorismo e per aver minacciato di incendiare la chiesa di Notre Dame de la Voie, ad Athis Mons, nell’Essonne, questo sabato, vigilia di Pasqua, secondo una fonte della polizia².

Poco prima delle 19:00, è entrato nella chiesa, si è rivolto a una parrocchiana dichiarandosi musulmano, affermando di avere visioni e avvertendola che l’edificio religioso sarebbe bruciato entro tre mesi, prima di lasciare i luoghi. Arrestato rapidamente nelle vicinanze per apologia del terrorismo, minacce di distruzione per incendio e provocazione a commettere un crimine a causa della religione, il sospetto ubriaco teneva discorsi minacciosi e incoerenti².

Soggetto a un provvedimento notificato di espulsione, Elhadji N., 34 anni, nato in Senegal e già noto al Trattamento degli antecedenti giudiziari (TAJ), è stato posto in custodia cautelare².

Vox

Il suo esame psichiatrico non ha rilevato problemi mentali e una perquisizione presso la sua abitazione parigina non ha permesso di rilevare elementi di radicalizzazione². E’ un normale immigrato musulmano.

La custodia cautelare del sospetto è stata prolungata².

(1) Un clandestin sénégalais, se disant musulman, a été interpellé pour …. https://vk.com/wall-208676872_9814.
(2) https://x.com/AmauryBrelet/status/1774809069015929310?s=20
(3) Un imam condamné à 8 mois de prison avec sursis pour apologie du terrorisme. https://rmc.bfmtv.com/actualites/police-justice/faits-divers/un-imam-condamne-a-8-mois-de-prison-avec-sursis-pour-apologie-du-terrorisme_AD-202311020561.html.