Sostituzione etnica: italiani muoiono sostituiti da immigrati

Vox
Condividi!

Non pretendevamo dal governo Meloni un risultato sulla natalità italiana, ovviamente, ci saremmo invece aspettati che fermasse l’immigrazione di ripopolamento. Che, tra l’altro, inibisce la natalità italiana perché consuma risorse del welfare e diminuisce la disponibilità di case, asili e altro.

VERIFICA LA NOTIZIA

# L’Impatto dei Flussi Migratori in Italia nel 2023

Scrivono quei burocrati de-pensanti dell’Istat descrivendo la sostituzione etnica come se fosse un fatto positivo: “Le migrazioni con l’estero giocano un ruolo importante nel contesto demografico del Paese. Nel 2023, esse hanno contribuito a contrastare il calo della popolazione con un saldo migratorio che compensa, quasi del tutto, il saldo naturale negativo. Questo fenomeno ha contribuito a rallentare il processo di invecchiamento”.

## L’Ingresso di Nuovi Immigrati

L’ingresso di nuovi immigrati dall’estero non solo concorre alla crescita della popolazione direttamente ma, scrive sempre il burocrate de-pensante “ringiovanisce la struttura per età, rinvigorendo le fasce di popolazione attiva”. Questo ha un effetto anche sui loro livelli di fecondità e quindi aggravando la sostituzione etnica futura.

## Saldo Migratorio con l’Estero

Nel 2023, il saldo migratorio con l’estero complessivo è stato pari a +274mila unità. Questo guadagno di popolazione è stato ottenuto come effetto di due dinamiche opposte:

1. **Immigrazione Straniera**: Ampiamente positiva (360mila), controbilanciata da un numero di partenze esiguo (34mila).
2. **Flusso con l’Estero dei Cittadini Italiani**: Caratterizzato da un numero di espatri (108mila) che non viene rimpiazzato da altrettanti rimpatri (55mila).

Il risultato è un guadagno di popolazione di cittadinanza straniera (+326mila) e una perdita di cittadini italiani (-53mila).

## Dinamiche di Età

Queste dinamiche sono evidenti soprattutto nelle classi di età caratterizzate da una maggiore propensione alla migrazione. Il maggior deflusso netto di italiani si ha per i giovani adulti dai 25 ai 44 anni (-34mila) e per i bambini e i ragazzi fino a 24 anni (-14mila). I flussi netti di immigrazione straniera nelle stesse classi di età sono invece ampiamente positivi e trasformano le perdite in guadagni di popolazione giovane e attiva: il guadagno di bambini, giovani e adulti stranieri fino a 44 anni è di oltre 277mila unità e permette di ridurre la perdita di italiani nelle stesse fasce di età trasformandola in attivo (+230mila). Più contenuti sono i saldi migratori nelle fasce di età più mature. La perdita netta di italiani dai 45-64 anni (-5mila) è compensata dal guadagno di stranieri nella stessa fascia di età (+42mila).

L’unico, peraltro minimo, saldo migratorio positivo per gli italiani si ha tra gli ultrasessantacinquenni, fascia d’età in cui i rimpatri superano gli espatri (+88 residenti). Anche per gli stranieri il saldo migratorio in questa fascia di età è più esiguo (+7mila).

# Natalità in calo in Italia: Istat rileva un minimo storico nel 2023

## Calo della natalità

Al 1 gennaio 2024, la natalità in Italia si conferma in picchiata. Con appena 379mila bambini venuti al mondo, si registra l’ennesimo minimo storico di nascite, l’undicesimo di fila dal 2013. Questo è quanto emerge dagli indicatori demografici del 2023 rilasciati dall’Istat.

## Decessi in diminuzione

Parallelamente, si osserva anche un calo dei decessi, che arrivano a 661mila, l’8% in meno rispetto al 2022. Questo dato è più in linea con i livelli pre-pandemici rispetto a quelli che hanno caratterizzato il triennio 2020-22.

## Saldo naturale negativo

Vox

Di conseguenza, emerge un saldo naturale ancora fortemente negativo per 281mila unità. L’Istat calcola un rapporto di sei neonati e 11 decessi per ogni 1.000 abitanti.

## Popolazione residente

Attualmente, la popolazione residente in Italia è pari a 58 milioni 990mila unità, in calo di 7mila unità rispetto alla stessa data dell’anno precedente (-0,1 per mille abitanti).

## Riduzione della natalità

La riduzione della natalità riguarda indistintamente tutti i nati, sia i bambini di cittadinanza italiana che quelli di cittadinanza straniera. Nel 2023, i nati di cittadinanza straniera sono 50mila (il 13,3% del totale), cioè 3mila in meno rispetto al 2022.

Questa flessione è determinata sia da una importante contrazione della fecondità, sia dal calo della popolazione femminile nelle età convenzionalmente riproduttive (15-49 anni), scesa a 11,5 milioni al 1° gennaio 2024.

## Numero medio di figli per donna

Il numero medio di figli per donna scende da 1,24 nel 2022 a 1,20 nel 2023. Questo dato si avvicina molto al minimo storico di 1,19 figli registrato nel lontano 1995.

## Popolazione straniera in aumento

Al 1° gennaio 2024 la popolazione residente di cittadinanza straniera è di 5 milioni e 308mila unità, in aumento di 166mila individui (+3,2%) sull’anno precedente. Con un’incidenza sulla popolazione totale che tocca il 9%.

In realtà sono molti di più. Ad esempio per lo scorso anno ci sono da aggiungere circa 200mila che sono diventati ‘italiani’. Il numero reale di non italiani residenti in Italia raggiunge i 7 milioni di individui mentre gli italiani veri sono meno di 58,5 milioni. Quindi almeno il 12 per cento della popolazione.

Il numero cresce quando parliamo di giovani perché è in atto una immigrazione di ripopolamento attraverso i famigerati ricongiungimenti familiri.

## Distribuzione geografica dei residenti stranieri

Degli stranieri residenti in Italia, oltre 3 milioni di persone (il 58,6%) risiedono al Nord, per un’incidenza dell’11,3%. Il Centro, dove risiedono 1 milione 301mila individui (il 24,5% del totale), ha un’incidenza dell’11,1%. Più contenuta la presenza di residenti stranieri nel Mezzogiorno, 897mila unità (16,9%), che raggiunge un’incidenza appena del 4,5%.

## Popolazione di cittadinanza italiana

Intanto, la popolazione di cittadinanza italiana si attesta a 53 milioni 682mila unità, 174mila in meno rispetto al 1° gennaio 2023 per una variazione pari al -3,2 per mille.

Un governo serio guarderebbe questi numeri con orrore e correrebbe ai ripari. Primo abrogando i ricongiungimenti familiari e secondo limitando l’ingresso di immigrati a stagionali. Quella in atto è una immigrazione di ripopolamento.




5 pensieri su “Sostituzione etnica: italiani muoiono sostituiti da immigrati”

  1. Concordo con mister bigone.
    I dati, comunque, sono di gran lunga peggiori di così. Quei 379 mila neonati, sono ‘drogati’ dalle nascite, numerose, sia di piccoli stranieri, sia di nuovi cittadini. E’ molto verosimile, ma difficilmente ve lo diranno a chiare lettere, che, tra le culle, la percentuale di africani e asiatici, la cremé dell’umanità, sia almeno del 25-30%.
    A questi, vanno aggiunti un 10% di ‘europei’, generalmente dell’est, ma anche molti zingari, mentre i veri italiani, di quella cifra, sono, se siamo fortunati il 60%.

    Capisco che a questi delinquenti delle sinistre non importi nulla dell’Italia e della civiltà italiana. Ma, pensano davvero di poter mandare avanti la baracca quando la canaglia sarà, non dico nemmeno maggioranza nel totale, ma maggioranza, o frazione molto vicina, tra i giovani, più attivi e produttivi?
    Pensano che quei poveracci di italiani che tra 30-40 si troveranno in risicata maggioranza a fronte degli afroasiatici, con le culle ormai dominate da ‘loro’, potranno mantenere tutto come ora?
    La Francia è uno specchio vicino, dove tutto sta crollando, e si regge su una maggioranza di francesi sempre più stretta, mentre, come ho dimostrato in altri post, già ora, probabilmente, tra le culle francesi (che non a caso è il paese più prolifico d’Europa), la maggioranza sia di afroasiatici.

    Io, dico che non si può andare avanti così. Ma per i delinquenti patentati, va tutto benissimo, non potrebbe andare meglio, finalmente i bianchi si stanno estinguendo, e, le loro patrie, sono ormai irreversibilmente inquinate.

  2. Questi luridi orchi italicidi, oltre a ignorare totalmente la Storia della decadenza e della caduta dell’impero romano, non conoscono neanche la cronaca.

    Il problema “radicalizzazione” nella Legione Straniera
    ://it.insideover.com/terrorismo/il-problema-radicalizzazione-nella-legione-straniera.html

    Francia, una polveriera nel cuore d’Europa
    ://it.insideover.com/societa/francia-guerra-civile.html

    L’esercito di radicalizzati che spaventa i servizi segreti francesi
    ://it.insideover.com/terrorismo/francia-radicalizzati-che-spaventa-i-servizi-segreti.html

    Se gli orchi fossero stati anche sulle mura di Minas Tirith, chi avrebbe vinto?? gli assedianti o gli assediati??

    Le Invasioni Barbariche – La Storia sul Tubo
    ://youtu.be/yTJHwAdFaOc

    La Storia si sta infernalmente, abissalmente, foibalmente ripetendo! Italicidialmente!

    LE COMMUNAUTARISME MUSULMAN A MIS SA VIE EN DANGER (TÉMOIGNAGE)
    ://youtu.be/rGltVzlUUJQ
    Il comunitarismo musulmano ha messo in pericolo la sua via (testimonianza)

    Alla fine del video, il militare si chiede che cosa succederebbe se il governo proclamasse la legge marziale.
    Sparerebbero sui loro stessi correligionari?

    Je vous laisse méditer si demain notre gouvernement choisit d’appliquer la loi martial, ç’qu’il arrivera réellement de notre pays

    Vi lascio meditare su che cosa succederebbe nel nostro paese, se domani il nostro governo scegliesse di applicare la legge marziale

    Gli orchi islamici arruolati nelle forze armate francesi si rifiutano di pugnare contro altri orchi islamici!

    CE GENDARME DÉBRIEF LES ÉMEUTES APRÈS-NAHEL ET NOUS PARLE DE LA SITUATION DE LA FRANCE (TÉMOIGNAGE)
    ://youtu.be/lWTIbUgL1WA
    Questo gendarme fa rapporto sulle rivolte dopo l’uccisione del magrebino e descrive la situazione della Francia

    En cas de guerre civile, on a pas assez effectifs
    In caso di guerra civile, non abbiamo abbastanza effettivi

    Anche perché tantissimi effettivi sono orchi invasori.

    CET ANCIEN OFFICIER DE L’ARMÉE DE L’AIR BALANCE TOUT
    ://youtu.be/K9t2Q–bVrI
    Questo ex-ufficiale dell’aeronautica vuota il sacco

    L’Armée favorise les racailles de cité
    L’aeronautica favorisce la feccia delle periferie

    È comune difetto degli uomini non fare conto, nella bonaccia, della tempesta
    Niccolò Machiavelli, Il Principe, XXIV, 8

    ://www.treccani.it/enciclopedia/niccolo-machiavelli_(Il-Contributo-italiano-alla-storia-del-Pensiero:-Filosofia)/

    Italicidi orci ad portas! Immo, intra moenia!

    La caduta dell’Impero romano: le cause [1di4]
    ://youtu.be/ckSzUQRM8Yg

    La caduta dell’Impero romano: le cause [2di4]
    ://youtu.be/m4c63-FO2ig

    La caduta dell’Impero romano: le cause [3di4]
    ://youtu.be/OdWcAZHZM78

    La caduta dell’Impero romano: le cause [4di4]
    ://youtu.be/Nq6BVlB-g10

    Il Tramonto dell’Impero Romano, analogie con l’Europa
    ://youtu.be/09BXYupMDW4

    Note su economia, esercito ed immigrazione al Tramonto dell’Impero Romano
    ://youtu.be/8x9BsaSxBh0

    FACCIAMO CHIAREZZA… Sui vasi comunicanti tra i popoli
    ://youtu.be/aHn0OguM8CQ

    L’ultima battaglia sotto le insegne di Giove – Prima parte
    ://youtu.be/aBrsm7LKtIs

    L’ULTIMA BATTAGLIA SOTTO LE INSEGNE DI GIOVE – SECONDA PARTE
    ://youtu.be/S6P04lk9mEo

    Governo Conte 2.0 e il Basso impero romano 😒
    ://youtu.be/Y7ODa6PeofI

    Quattro chiacchiere prima di Capodanno 2021
    ://youtu.be/83NxvB1UpOw

    La conquista araba della Siria nel VII secolo [parte prima]
    ://youtu.be/f-xFANs5tho

    La conquista araba della Siria nel VII secolo [parte seconda]
    ://youtu.be/b-c1TzmGsHM

    La conquista araba della Siria nel VII secolo [parte terza]
    ://youtu.be/3MVV84GfkQo

    STORIA: La conquista della Palestina bizantina – 1 di 3 📚 ⚔️
    ://youtu.be/K5efsmoc6Lc

    STORIA: La conquista della Palestina bizantina 2 di 3 📚 ⚔️
    ://youtu.be/LPZ0CFyGzds

    STORIA: La conquista della Palestina bizantina – 3 di 3 📚 ⚔️
    ://youtu.be/i050VabdnU8

    STORIA: La Gaza bizantina – 1 di 2 📖
    ://youtu.be/MCubUkLCS94

    STORIA: la scuola di Gaza bizantina 2 di 2
    ://youtu.be/fLfu9tkF-h8

    Gli eserciti dei Califfi e Bisanzio e il suo esercito – 1 ASMR
    ://youtu.be/35cJn80Xxyk

    Gli eserciti dei Califfi e Bisanzio e il suo esercito – 2 ASMR
    ://youtu.be/tiz4NqxcVVk

    Gli eserciti dei Califfi e Bisanzio e il suo esercito – 3 ASMR
    ://youtu.be/7p2ciqixstY

    Medioevo (Lezione 11): “Conquiste arabe in Oriente (632-638)”
    ://youtu.be/1TpjAzfHYyY

    Un po’ di storia tardo medievale 6 apr 2023
    ://youtu.be/KaZYXxIOtL8

    Il Trattato franco-tedesco di Aquisgrana 2019 analisi e storia – 1 di 3 📜 ✍️ 👎
    ://youtu.be/9mJebQ6tQJE

    Il Trattato franco-tedesco di Aquisgrana 2019 analisi e storia – 2 di 3 📜 ✍️ 👎
    ://youtu.be/6TJLudo2HnE

    Il Trattato di Aquisgrana franco-tedesco – 3 di 3
    ://youtu.be/Mkl6KTpDdNI

    SPECIALE UE: L’agghiacciante Ursula – Prima parte
    ://youtu.be/KrFuESe4YGg

    Speciale UE: L’agghiacciante Ursula – Parte seconda
    ://youtu.be/_bpS5-3qJKo

    Il prezzo della Libertà è l’eterna vigilanza – in difesa del diritto alla detenzione di armi
    ://youtu.be/FSvcA73fQK0

    Cremuzio Cordo “Homo ingenio animo manu liber” – 1 di 2 🗽
    ://youtu.be/5mwcTccIEmY

    Cremuzio Cordo “Homo ingenio animo manu liber” – 2 di 2 🗽
    ://youtu.be/zekN5ArtwiQ

    Ekthesis kay Typos – il Demone della Censura ha radici antiche
    ://youtu.be/-GfbDqx5SaI

    Trasmissione di prova – Declino di Roma
    ://youtu.be/9tKGuAklxsA

    TRASMISSIONE IN DIRETTA: Roma e la crisi del III Secolo
    ://youtu.be/gw337DMR8nw

    L’Arabia cristiana: dalla provincia imperiale al primo periodo islamico
    ://youtu.be/pERKPeLRH_s

    Il Signore degli Anelli (La compagnia dell’anello) – Colonna Sonora
    ://youtu.be/DMFyLJtojFQ

    COLONNA SONORA ROHAN E GONDOR – IL SIGNORE DEGLI ANELLI
    ://youtu.be/-QMvJUv5yNk

    ITALIA STUPOR MUNDI
    ITALIA INEXPUGNABILIS EST

    LA NAZIONE D’ITALIA È VIVA!

    VIVA LA REDENZIONE D’ITALIA!
    VIVA L’ITALIA REDENTA!
    VIVA L’ITALIA ETERNA!

I commenti sono chiusi.