Islamici a caccia di ebrei in Europa, accoltellati al grido: “Morte agli ebrei”

Vox
Condividi!

# Onda di attacchi antisemiti in Europa: episodi preoccupanti a Zurigo e Parigi

VERIFICA LA NOTIZIA

In un clima di crescente tensione, due gravi episodi di violenza antisemita hanno scosso l’Europa la scorsa settimana.

A Zurigo, in Svizzera, un ebreo ortodosso è stato vittima di un attacco brutale nel quartiere di “Bahadari”. L’aggressore, identificato come un estremista islamico, ha colpito l’uomo mentre gridava “Morte agli ebrei”. La vittima è stata immediatamente trasportata in ospedale, dove i medici stanno lottando per salvargli la vita.

Vox

Nel frattempo, a Parigi, un altro ebreo è stato aggredito in un episodio separato ma altrettanto allarmante. L’uomo, che indossava una kippa, è stato attaccato mentre usciva da una sinagoga nel XX arrondissement di Parigi nel tardo pomeriggio di venerdì. L’aggressore è ancora in fuga.

Questi attacchi segnano un aumento preoccupante dell’antisemitismo in tutta l’Europa grazie all’importazione di masse di giovani immigrati musulmani. Le comunità ebraiche locali e internazionali, così come i leader politici, hanno espresso la loro preoccupazione e condanna per questi atti di violenza. Mentre le indagini sono in corso, la sicurezza è stata rafforzata intorno alle sinagoghe e ad altri luoghi di culto ebraici in tutta l’Europa.

La lotta contro l’antisemitismo richiede gli stessi provvedimenti che servono per salvare il futuro di tutto noi: azzerare l’immigrazione islamica.




2 pensieri su “Islamici a caccia di ebrei in Europa, accoltellati al grido: “Morte agli ebrei””

  1. Bene: ci liberano di loro senza che possono essere puniti in quanto intoccabili, e poi noi ci liberiamo di loro…

  2. Misoisraelismo, o misoebreismo, o misogiudaismo, non antisemitismo, perché anche gli orchi arabi sono semiti.

I commenti sono chiusi.