Ancora minori egiziani: dopo stupro Catania accoltellano a Udine – VIDEO

Vox
Condividi!

In questo contesto, emerge ancora la questione della Legge Zampa. Questa legge limita la capacità delle autorità di espellere i minori che commettono reati. A Catania e Bologna stuprano e a Udine accoltellano. E lo Stato li aiuta.

**Udine** – Dopo l’ennesima rissa alla Casa dell’Immacolata di Udine, che ha coinvolto una ventina di minori stranieri non accompagnati e che si è conclusa con due ragazzi feriti e due denunciati per lesioni, l’assessore regionale Pierpaolo Roberti ha effettuato un sopralluogo nella struttura, chiedendo “un’azione nazionale per il rispetto delle regole“.

Vox

## Dettagli dell’incidente

Una ventina di immigrati di nazionalità egiziana, trasferiti da Lampedusa e ospiti a Udine della Casa dell’Immacolata, ha dato vita nel primo pomeriggio a una violenta rissa in due fasi: la prima nella comunità, dove un 17enne è rimasto ferito al torace con un’arma da taglio e un 16enne in maniera più lieve. Poi, una volta accompagnati in ospedale i protagonisti bisognosi di cure, è avvenuta la seconda fase, per sedare la quale sono stati chiamati i carabinieri. Il ragazzo ferito al torace sarebbe stato colpito in maniera superficiale, le sue condizioni non sono gravi. Alla Casa dell’Immacolata tutto è stato ripreso dalle telecamere di sicurezza della struttura, al vaglio dei carabinieri del radiomobile che hanno ascoltato alcuni dei minori coinvolti. Nella struttura di accoglienza gli ospiti sono una settantina, la metà dei quali minori non accompagnati.

## La Legge Zampa

In questo contesto, emerge ancora la questione della Legge Zampa. Questa legge, approvata nel 2017, ha introdotto nuove norme a tutela degli invasori minori non accompagnati. La legge limita la capacità delle autorità di espellere i minori che commettono reati. A Catania e Bologna stuprano e a Udine accoltellano.

## Conclusione

La situazione alla Casa dell’Immacolata richiede un’attenzione urgente. È fondamentale che vengano prese misure per prevenire: abrogare la legge Zampa e rimpatriare i 170mila ospiti dei centri di accoglienza. Meno gite a W. dal padrone e più lavoro serio.




2 pensieri su “Ancora minori egiziani: dopo stupro Catania accoltellano a Udine – VIDEO”

  1. il sindaco leghista di Monfalcone
    nel seguente video
    al minuto 9.16
    dice chiaramente che:

    gli islamici sfornano figli peggio dei fascisti, perche e una tecnica di conquista dei territori
    ma lei gli ha costruito le scuole
    e gli ha dato il 95% del welfare.

    fb.watch/qxVYwmNU1E/

    I leghisti?
    Luridi vermi.

  2. il problema è che lady Aspen non vuole abrogare la legge Zampa, questione di qualche minuto: bisognerebbe capire il perchè …..

I commenti sono chiusi.