I loro figli odiano l’Italia: è emergenza

Vox
Condividi!

Dobbiamo urgentemente abrogare i ricongiungimenti familiari e tornare allo ius sanguinis. Altrimenti, tra una decina d’anni saranno più di noi.

Ci odiano perché non hanno identità. E odiano la nostra. Vogliono distruggere la nostra perché loro non ne hanno una: è questo alla radice della violenza delle banlieus e del terrorismo islamico. E non è risolvibile se non con rimpatri di massa.

Vox

Gli stranieri negli istituti penali minorili rappresentano il 51,2% dei presenti nonostante siano meno del 10 per cento tra la popolazione generale: i ragazzi sono prevalentemente originari della Tunisia (12,3%), del Marocco (10,6%) e dell’Egitto (10,4%). Le ragazze invece vengono soprattutto dalla Bosnia-Erzegovina (23,3%), dalla Serbia (10%) e dalla Croazia (8,3%). Gli stranieri sono mediamente più giovani degli italiani, minorenni per il 64,2% contro il 50,8% degli italiani.

Insomma: importiamo delinquenti che ci odiano. Cosa potrebbe andare storto?