A stupratore africano di Bologna versiamo ancora paghetta da profugo

Vox
Condividi!

Ovviamente, il problema è alla radice: che basti sbarcare in Italia per prendere uno stipendio mensile di oltre 1.000 euro in vitto, alloggio e paghetta. Ad oggi lo prendono in 165mila.

La vergognosa vicenda del giovane cittadino somalo accusato di aver aggredito due donne a Bologna, una delle quali violentata, ha suscitato molte polemiche. Nonostante le vittime lo abbiano riconosciuto come l’aggressore, l’africano è attualmente libero.

Dopo l’arresto iniziale, è stato rilasciato a causa dell’assenza dello stato di flagranza. Successivamente, è stato trattenuto al Centro di Permanenza per i Rimpatri di Milano per la possibile espulsione, ma è stato liberato dal tribunale di Milano per mancanza del requisito della pericolosità sociale.La vicenda del giovane cittadino somalo accusato di aver aggredito due donne a Bologna, una delle quali violentata, ha suscitato molte polemiche. Nonostante le vittime lo abbiano riconosciuto come l’aggressore, il giovane è attualmente libero¹²³.

Dopo l’arresto iniziale, è stato rilasciato a causa dell’assenza dello stato di flagranza. Successivamente, è stato trattenuto al Centro di Permanenza per i Rimpatri di Milano per la possibile espulsione, ma è stato liberato dal tribunale di Milano per mancanza del requisito della pericolosità sociale²³.

Vox

Il somalo è quindi tornato a Bologna, precisamente nel Cas di Malalbergo, dove è stato nuovamente fermato dalla polizia. Tuttavia, il Gip del Tribunale di Bologna, Roberta Malavasi, non ha convalidato il fermo e il giovane è tornato nuovamente al Cas di Malalbergo con l’obbligo di dimora nel comune e di firma quotidiana alla stazione dei carabinieri di Altedo¹²³.

È importante sottolineare che, nonostante la sua situazione giudiziaria, lo stupratore continua a ricevere sostegno come richiedente asilo, un sostegno finanziato dai contribuenti italiani di circa 50 euro al giorno compreso vitto, alloggio e paghetta¹²³. Questa situazione solleva interrogativi sulla gestione delle politiche di immigrazione e sul sistema giudiziario.

Lo Stato italiano fa schifo.

(1) Aggressione sessuale e le montagne russe della vicenda giudiziaria. https://www.bolognatoday.it/cronaca/violenza-sessuale-via-belle-arti-scarcerato.html.
(2) Violenza sessuale in via Belle Arti, l’autore è stato ri-arrestato. https://www.bolognatoday.it/cronaca/violenza-sessuale-via-belle-arti-arrestato.html.
(3) Arrestato di nuovo l’aggressore di via Belle Arti. Era stato … – RaiNews. https://www.rainews.it/tgr/emiliaromagna/articoli/2024/02/arrestato-di-nuovo-laggressore-di-via-belle-arti-era-stato-rimesso-in-liberta-3b87d24f-7c1b-44e4-a6d9-e21e22e19183.html.
(4) Straniero accoltella cinque persone tra cui un bimbo di 5 anni, il …. https://www.ilgiornale.it/news/cronaca-giudiziaria/straniero-accoltella-agente-polizia-penitenziaria-giudice-2232169.html.




2 pensieri su “A stupratore africano di Bologna versiamo ancora paghetta da profugo”

I commenti sono chiusi.