Bambino di 10 anni torturato da marocchina con un bastone rovente

Vox
Condividi!

# Maltrattamenti in famiglia: un caso sconvolgente ad Eboli

Un caso di maltrattamenti in famiglia è venuto alla luce ad Eboli, in provincia di Salerno. Un bambino di 10 anni è stato picchiato sui piedi dalla madre con un bastone rovente per non aver pulito bene la casa. La madre, una donna di 48 anni, magrebina, è stata denunciata per maltrattamenti in famiglia.

## La scoperta

Il padre del bambino, che non vive più con la famiglia, ha scoperto quanto successo e ha raccontato alle forze dell’ordine gli orrori subiti dal figlio all’interno della loro abitazione a fine dicembre del 2022. Secondo l’uomo, la moglie si accaniva contro il figlio, che era costretto a svolgere delle faccende domestiche e veniva picchiato tutte le volte che non le faceva bene.

Vox

## Il ritrattamento e le indagini

Nonostante il padre abbia poi deciso di ritrattare, la Procura di Salerno ha deciso di approfondire le indagini. Gli inquirenti stanno analizzando il passato della famiglia che prima di Eboli viveva in Marocco. Già in quel periodo, sembra che il bambino avesse subito continue vessazioni sia verbali che fisiche.

Abrogare i ricongiungimenti familiari. Basta deportare in Italia intere famiglie afroislamiche che si portano dietro i loro usi e costumi.

Bambino di 10 anni picchiato dalla mamma con un bastone rovente