Sceneggiata clandestini nel centro rimpatri: “Vogliamo più cibo”

Vox
Condividi!

Ennesima sceneggiata al Centro di permanenza per i rimpatri di Milano, organizzata dall’associazione estremista “No ai Cpr”. Due spacciatori clandestini si piazzano sotto la pioggia a favore di telefonino per denunciare la scarsità del cibo che ricevono.

La struttura è quella di via Corelli messa spesso a ferro e fuoco dagli stessi clandestini. Parliamo di criminali, per lo più spacciatori.

Vox

La sceneggiata avrebbe avuto luogo nella notte tra il 10 e l’11 febbraio ed è stata registrata in un video pubblicato poi pubblicato su Instagram proprio dall’associazione “No ai Cpr”.