Scafisti girano spot con volontarie su navi ONG per sbarchi in Italia – VIDEO

Vox
Condividi!

Un barcone viene intercettato da un’Ong tedesca mentre vengono girati dei video promozionali per ringraziare un trafficante che organizza i viaggi verso l’Italia. La polizia apre un’indagine.

Il traffico coinvolge la nave negriera “Humanity 1” di una ONG tedesca, SOS Humanity⁹⁵, e un trafficante di nome Mazen Al-Zuwari. Secondo quanto riportato, i migranti a bordo del barcone hanno ringraziato Al-Zuwari, che avrebbe organizzato il loro viaggio, e hanno creato contenuti multimediali che sembrano promuovere il viaggio verso l’Italia¹¹. Questi eventi sono stati documentati e denunciati da Migrant Rescue Watch¹, un sito che pubblica notizie sul contrasto all’immigrazione clandestina in Libia.

SOS Humanity è un’organizzazione non governativa che opera nel Mediterraneo dal 2016 e riceve fondi dal governo tedesco⁹[^10^]. Il 31 gennaio, la nave di SOS Humanity ha individuato un barcone in legno con 64 migranti a bordo⁹. Nonostante le proteste per la lontananza del porto, la nave si è diretta verso Massa Carrara, in Italia, dove i migranti sono sbarcati il 4 febbraio⁹.

Il giorno dopo, Migrant Rescue Watch ha pubblicato una serie di video che mostrano i migranti a bordo della nave che ringraziano il trafficante e celebrano il loro viaggio¹¹. Questi video sono stati fortemente criticati da Migrant Rescue Watch, che ha accusato SOS Humanity di collusione criminale¹. SOS Humanity ha ovviamente respinto queste accuse⁹.

Vox

A bordo della nave “Humanity 1” c’è una donna con i capelli bianchi che indossa una maglietta di SOS Humanity, la ONG proprietaria dell’imbarcazione. C’è anche lo scafista libico che illustra il successo dell’operazione.

Un migrante algerino ha registrato un video selfie a bordo della nave, iniziando con “Al-Zuwari numero 1” e affermando di essere a bordo di una nave di una ONG tedesca. Il viaggio è durato otto ore. Alla fine del video, indica l’indirizzo di una pagina web chiamata “Vento arabo” dove contattare il trafficante per la traversata, come se fosse una linea di traghetti. Non abbiamo trovato nessuna pagina web con il nome “Vento arabo” nelle nostre ricerche¹²³.

Secondo una fonte del Giornale a Tripoli, recentemente i siriani stanno pagando cifre elevate, tra i 5.000 e i 6.000 dollari, per raggiungere l’Italia. Di conseguenza, gli africani, che hanno meno soldi, stanno aspettando il loro turno per viaggi più economici.

Il terzo post su X di Migrant Rescue Watch presenta una serie di foto e immagini fisse dei migranti sorridenti durante il recupero in mare, postate sui social media sia dai migranti stessi che dal trafficante. La prima immagine è un messaggio di ringraziamento scritto a mano su un foglio per Al-Zuwari, con un cuore rosso, preso a bordo di Humanity 1. Sopra c’è una freccia che punta all’obiettivo finale di ogni traversata illegale, scritto in italiano, “Lampedusa e Linosa”.

(1) SOS Humanity – SOS HUMANITY. https://sos-humanity.org/en/non-governmental-search-and-rescue-in-the-mediterranean/.
(2) Chi c’è dietro alla Humanity 1, la nave con bandiera tedesca carica di …. https://www.ilgiornale.it/news/politica/humanity-1-ecco-chi-c-dietro-nave-tedesca-dei-migranti-2081685.html.
(3) L’Ong, i migranti e lo spot: così i trafficanti promuovono i viaggi …. https://www.ilgiornale.it/news/cronaca-internazionale/long-i-migranti-e-spot-cos-i-trafficanti-promuovono-i-viaggi-2279565.html.
(4) Chi è Rgowans. Identità e connessioni con Frontex svelate dal JLP. https://saritalibre.it/rgowans-identita-frontex-libici/.
(5) E’ la Sos Humanity l’ong tedesca finanziata da Berlino. https://www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2023/09/22/e-la-sos-humanity-long-tedesca-finanziata-da-berlino_1a28bce2-5c79-46a5-993f-4790ea79a01f.html.
(6) I finti “salvataggi” di Casarini nelle foto della Guardia libica. https://www.ilgiornale.it/news/politica/i-finti-salvataggi-casarini-nelle-foto-guardia-libica-2253840.html.
(7) migrant-watch.com. https://www.migrant-watch.com/.
(8) Three leap from migrant rescue boat held in Italy – BBC. https://www.bbc.com/news/world-europe-63542269.
(9) Humanity 1 | United4Rescue. https://united4rescue.org/it/le-navi/humanity-1/.
(10) La Humanity 1, sovvenzionata dalla Germania, salva 90 migranti. https://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2023/10/16/la-humanity-1-sovvenzionata-dalla-germania-salva-90-migranti_62e6e77d-f008-4547-a0dc-2fcab48300bc.html.
(11) Humanity One e Ocean Viking, ecco le due navi che il ministro dell …. https://www.rainews.it/articoli/2022/10/humanity-one-e-ocean-viking-ecco-le-due-navi-che-il-ministro-dellinterno-non-vuole-6f692928-3aa0-4131-b95d-ae8f25366fd7.html.
(12) Refugees left stranded in Libya – DW – 11/27/2018. https://www.dw.com/en/refugees-adrift-in-libyan-coastal-town/a-46466139.
(13) La Marcia estremista ai tempi di Ben Gvir: palestinesi nel mirino. https://www.bocchescucite.org/la-marcia-estremista-ai-tempi-di-ben-gvir-palestinesi-nel-mirino/.

Una, con i capelli bianchi, indossa una maglietta di Sos Humanity, la Ong proprietaria dell’imbarcazione. A bordo c’è anche lo scafista libico che illustra il successo dell’operazione. Verso la fine un migrante algerino trova un posto tranquillo sulla nave per un video selfie che inizia con il solito “Al-Zuwari numero 1”: “Siamo a bordo della nave di una Ong tedesca. Il viaggio dura da otto ore”. Alla fine indica l’indirizzo di una pagina web che si chiama “Vento arabo” dove contattare il trafficante per la traversata, come se fosse una linea di traghetti. “Ultimamente i siriani sono danarosi e pagano 5mila o anche 6mila dollari per raggiungere l’Italia – spiega una fonte del Giornale a Tripoli – Per questo gli africani, che hanno meno soldi, attendono il turno per viaggi più economici”.

Il terzo post su X di Migrant Rescue Watch propone l’insieme di foto e fermi immagini dei migranti sorridenti, durante il recupero in mare, postati sui social dagli stessi “salvati” e dal trafficante. Il primo, in alto a sinistra, è addirittura un messaggio di ringraziamento scritto a mano su un foglio, al boss Al-Zuwari, con tanto di cuoricino rosso, immortalato a bordo di Humanity 1. E sopra c’è una freccia, che rimanda all’obiettivo finale di ogni traversata illegale, scritto in italiano, “Lampedusa e Linosa”.




Un pensiero su “Scafisti girano spot con volontarie su navi ONG per sbarchi in Italia – VIDEO”

  1. le solite indagini inconcludenti, non sono naufraghi lo sanno tutti, quindi, non fateli sbarcare, o al limite state fermi che è meglio, visto che spenderete sono un sacco di soldi per non concludere una mazza, ma solo per far vedere che siete operativi, ma per favore! annate a dormj’ che è mejo

I commenti sono chiusi.