Minori africani assaltano ospedale: sassate contro agenti

Vox
Condividi!

# Aggressione all’Ospedale dei Pellegrini: Arrestati Due 16enni Marocchini

In un incidente sconcertante, due adolescenti marocchini di 16 anni sono stati arrestati dopo aver aggredito le guardie giurate dell’Ospedale dei Pellegrini a Napoli. Secondo diverse fonti, i due giovani hanno lanciato sassi e bottiglie contro le guardie.

## Dettagli dell’Incidente

L’incidente è avvenuto lunedì pomeriggio. Dopo essere stati dimessi, i due giovani hanno iniziato a lanciare sassi e bottiglie contro le guardie giurate. Il personale dell’ospedale è riuscito a fermare i due aggressori, che sono stati successivamente arrestati dagli agenti di polizia intervenuti sul posto.

Sono stati fermati dal personale e arrestati dagli agenti di polizia intervenuti sul posto. I due sono ora stati denunciati per ingresso e soggiorno illegale nel territorio italiano, dovranno rispondere di violenza e resistenza ad un incaricato di pubblico servizio e danneggiamento di edificio pubblico. Per uno di loro c’è anche l’accusa di furto.

Vox

## Conseguenze Legali

I due adolescenti sono ora liberi. Sono stati denunciati per ingresso e soggiorno illegale nel territorio italiano. Inoltre, dovranno rispondere di violenza e resistenza ad un incaricato di pubblico servizio e danneggiamento di edificio pubblico. Per uno dei due c’è anche l’accusa di furto.

## Conclusione

Questo incidente sottolinea la necessità di rafforzare la sicurezza negli ospedali e di affrontare il problema dell’immigrazione clandestina.

Marocchini assaltano ospedale




Un pensiero su “Minori africani assaltano ospedale: sassate contro agenti”

  1. grandissimi luminari i medici che li hanno curati, a spese di contribuenti italiani… complimenti, alla prox tiferemo con piu’ forza per i beduini, che facciano meglio

I commenti sono chiusi.