Stupro Catania, Pd difende immigrati: “A stuprare sono italiani” – VIDEO CHOC

Vox
Condividi!

Chi difende gli invasori stupratori deve essere penalmente perseguibile. Invece, in Italia, il mondo al contrario, viene perseguito chi è contro gli invasori stupratori.

Per calcolare la propensione allo stupro e all’omicidio di donne da parte degli stranieri in Italia, possiamo utilizzare i dati forniti.

Gli stranieri rappresentano l’8,5% della popolazione residente in Italia. Se il 40% delle violenze sessuali e il 27% degli omicidi che hanno visto come vittime le donne sono commessi da stranieri, possiamo calcolare la propensione come segue:

Vox

Per le violenze sessuali:
$$\frac{40\%}{8,5\%} \approx 4,71$$

Per gli omicidi di donne:
$$\frac{27\%}{8,5\%} \approx 3,18$$

Questi numeri indicano che, rispetto alla loro presenza nella popolazione, gli stranieri in Italia hanno una propensione maggiore rispetto alla media per commettere sia violenze sessuali che omicidi di donne.

Per calcolare la propensione degli italiani allo stupro e all’omicidio di donne, possiamo utilizzare i dati forniti.

Gli italiani rappresentano il 91,5% della popolazione residente in Italia (100% – 8,5% di stranieri). Se il 60% delle violenze sessuali e il 73% degli omicidi che hanno visto come vittime le donne sono commessi da italiani, possiamo calcolare la propensione come segue:

Per le violenze sessuali:
$$\frac{60\%}{91,5\%} \approx 0,66$$

Per gli omicidi di donne:
$$\frac{73\%}{91,5\%} \approx 0,80$$

Questi numeri indicano che, rispetto alla loro presenza nella popolazione, gli italiani in Italia hanno una propensione minore rispetto alla media per commettere sia violenze sessuali che omicidi di donne. T

Quindi gli immigrati hanno una propensione allo stupro oltre 7 volte superiore a quella degli italiani e al cosiddetto femminicidio di quasi 5 volte superiore. E questo escludendo cosiddetti nuovi italiani e zingari.




Un pensiero su “Stupro Catania, Pd difende immigrati: “A stuprare sono italiani” – VIDEO CHOC”

  1. Il “comunista” è già anti-suo paese: è automaticamente un reietto, un traditore e un criminale. Il falso comunista è doppiamente l’uno e l’altro essendo anche un borghese falso difensore del “proletario” nonchè un servo del giudeo e del gesuita.

I commenti sono chiusi.