Ilaria Salis resta in carcere, Ungheria: “E’ una criminale”

Vox
Condividi!

# Ilaria Salis: Un Passato di Condanne in Italia e Accuse in Ungheria

“Mia figlia resterà molto, penso, in carcere”. A parlare così è Roberto Salis, padre di Ilaria, uscendo dal ministero della Giustizia al termine dell’incontro con il ministro Carlo Nordio. “E’ andata molto peggio di quanto ci aspettavamo. Non vediamo nessuna azione che possa migliorare la situazione, siamo stati completamente lasciati soli, abbiamo chiesto due cose che ci sono state negate”, ha aggiunto.

Vox

Roberto Salis oggi ha incontrato anche il ministro degli Esteri, Antonio Tajani. “Ho incontrato in maniera riservata il padre della signora Salis, accompagnato dal suo avvocato. E’ stato un incontro riservato e cordiale”, ha dichiarato Tajani nel corso di un punto stampa alla Farnesina. “Quello che fa l’Italia è noto, non c’è nulla da aggiungere, continuiamo a impegnarci perché possa essere rispettata la normativa comunitaria per la tutela dei diritti dei detenuti, continuiamo in questa direzione”, ha aggiunto.

## Un Passato di Condanne in Italia

Prima del suo arresto in Ungheria, Salis era già nota alle autorità italiane. È stata condannata in Italia per concorso esterno in resistenza a pubblico ufficiale con sentenza definitiva della Cassazione per gli scontri scoppiati nel 2014 con le forze dell’ordine intervenute per sgombrare un centro sociale in via Ravenna 30 a Milano⁵. Questa condanna pregressa in Italia mette in luce la complessità del cIl padre di Ilaria, Roberto Salis, ha espresso la sua preoccupazione per la situazione della figlia. In un’intervista rilasciata dopo un incontro con il ministro della Giustizia, Carlo Nordio, ha sottolineato che le sono state negate alcune richieste e che si sente abbandonato.

## Il Dibattito Europeo

Il caso di Ilaria Salis ha sollevato un dibattito a livello europeo. L’eurodeputata ungherese di Fidesz, Enyko Gyori, ha sostenuto in un dibattito alla plenaria di Strasburgo che Salis è stata arrestata per aver “brutalmente aggredito” dei cittadini ungheresi, selezionandoli “casualmente”, in base al loro “abbigliamento”. Gyori ha espresso preoccupazione per il fatto che il dibattito sul caso Salis viola un articolo del regolamento parlamentare e i valori europei.

(1) Ilaria Salis e il centro sociale occupato, la condanna in Cassazione …. https://www.ilgiorno.it/milano/cronaca/ilaria-salis-condanna-cassazione-n1miopzq.




4 pensieri su “Ilaria Salis resta in carcere, Ungheria: “E’ una criminale””

  1. Ma come, adesso Orban non è buono, visto che è stato convinto dagli altri paesi UE a buttare 50 miliardi di euro per sostenere la guerra suicida dell’Ucraina contro la Russia?

    1. In politica se non si muovono i denari non si. Può rubare…

      Famosissima la frase non c è trippa per gatti….
      Ci sono varie spiegazioni la più attinente fu che non sfamando i gatti non ci sarebbe stata una spesa inutile per la città ed utile per il carnaciaio…. Che più che sfamare i gatti sfama a se stesso!.. Amen!

      1. Sta bagascia era sicuramente attenzionata se non manovrata dai servizi segreti occidentali filonato e filo finocchi, che marcisca in carcere così impara a fare l’anarchica di sistema!

I commenti sono chiusi.