Immigrati gli spezzano una gamba: italiano massacrato

Vox
Condividi!

# Dramma a Pontedera: Arrestati Due Immigrati per Rapina e Aggressione

Massacrato di botte e con una gamba spezzata per una rapina da poco più di 100 euro: ha provato a fermare tre ladri al supermercato, che hanno reagito con violenza selvaggia.

In un drammatico episodio di violenza, i carabinieri di Pontedera hanno arrestato due immigrati accusati di aver brutalmente aggredito un uomo durante una rapina. I due, insieme a un altro complice, avevano commesso un furto all’interno del supermercato Conad a Cascina, portando via beni per un valore di circa 160 euro.

Nel tentativo di fuggire, i tre hanno prima minacciato un commesso del negozio che li aveva scoperti. Successivamente, hanno selvaggiamente picchiato un uomo che aveva tentato di bloccarli. A causa delle gravi lesioni subite, l’uomo è stato trasportato in ospedale con una gamba spezzata.

Vox

Dopo aver abbandonato la refurtiva, i due sono fuggiti a piedi nelle vie del centro abitato. Sul posto sono intervenuti immediatamente gli equipaggi dei Carabinieri di Bientina e del Nucleo Operativo e Radiomobile di Pontedera. Nel centro cittadino, a breve distanza dal supermercato, hanno individuato e bloccato due dei tre ladri.

I due arrestati, identificati come fratelli stranieri di 27 e 23 anni, sono stati accusati di furto aggravato e lesioni personali gravi in concorso.

Picchiato selvaggiamente in un supermercato da immigrati