Clandestini sfondano blocco agricoltori e uccidono mamma e figlia di 12 anni: liberi

Vox
Condividi!

# Tragedia a Pamiers: una madre e sua figlia falciate e uccise da immigrati clandestini

In una drammatica serie di eventi a Pamiers, una città nel dipartimento dell’Ariège in Francia, una madre e sua figlia sono state tragicamente uccise in un ‘incidente stradale’. Alexandra e sua figlia di 12 anni sono state investite da un veicolo guidato da immigrati clandestini che erano sotto un ordine di espulsione dal territorio francese (OQTF).

L’incidente è avvenuto su un blocco stradale eretto da agricoltori locali per la protesta in atto in tutta Europa. Il veicolo, secondo le informazioni disponibili, stava facendo viaggi avanti e indietro verso Andorra, presumibilmente per un traffico illecito di sigarette.

## Aggiornamento sull’indagine

Dopo l’incidente, due sospetti, anch’essi sotto OQTF, sono stati arrestati. Tuttavia, in una svolta scioccante, entrambi i sospetti sono stati rilasciati.

Vox

La notizia ha scatenato un’ondata di indignazione tra la comunità locale e ha sollevato domande urgenti sulla sicurezza stradale e l’applicazione della legge sull’immigrazione.

La perdita di Alexandra e di sua figlia è una tragedia che ha colpito duramente la comunità di Pamiers. Mentre la città piange la perdita di due delle sue cittadine, la questione dell’immigrazione clandestina rimane al centro del dibattito pubblico.

Gli immigrati vedono gli agricoltori e gli allevatori delle campagne francesi come nemici. Perché sono legati alla loro terra.




Un pensiero su “Clandestini sfondano blocco agricoltori e uccidono mamma e figlia di 12 anni: liberi”

  1. *Vox, vorrei pubblicaste il mio commento sopra.
    Vi riporto una notizia proveniente da quel paese di pantegane che vorrebbe persino far la guerra alla Russia. Tsk!

I commenti sono chiusi.