Sfonda il finestrino e massacra poliziotta: la furia del nordafricano

Vox
Condividi!

Si è scagliato contro la poliziotta, spingendola e colpendola con calci e pugni.

# Nordafricano sfonda il finestrino di un’auto e aggredisce una poliziotta a Firenze. Se non ci fosse stato il collega maschio, chissà come sarebbe successo.

Un nordafricano di 26 anni è stato arrestato a Firenze per rapina impropria, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, dopo aver sfondato il finestrino di una Jaguar parcheggiata in un cortile condominiale e aver rubato denaro e vestiti. Quando è stato fermato da una volante, ha reagito con violenza e ha colpito una poliziotta con calci e pugni. L’agente è stata salvata dal suo collega e da una guardia giurata che passava di lì. Il nordafricano è risultato essere anche l’autore di altre due spaccate in città.

Il fatto è avvenuto venerdì 19 gennaio, intorno alle 15, in via Scarsellini, nel quartiere di Porta al Prato.

Il nordafricano aveva individuato una Jaguar in sosta nel cortile di un condominio e aveva deciso di forzarla per arraffare il bottino. Con un oggetto contundente, aveva infranto il finestrino posteriore e aveva preso un giubbotto, un paio di guanti e 20 euro in contanti.

Vox

I rumori della spaccata avevano però attirato l’attenzione dei residenti, che avevano chiamato la polizia. Una volante si era messa sulle tracce del ladro, che nel frattempo era salito su un camper e aveva tentato la fuga. Durante la corsa, aveva anche urtato una pensilina di una fermata del tram, danneggiandola. Il nordafricano si era poi diretto verso il campo nomadi di via Poma, dove sperava di trovare riparo.

Gli agenti erano però riusciti a raggiungerlo e a bloccarlo. A quel punto, il nordafricano aveva perso il controllo e si era scagliato contro una poliziotta, spingendola e colpendola con calci e pugni. La donna era caduta a terra insieme al suo aggressore, ma era stata prontamente aiutata dal suo collega e da una guardia giurata che si era fermata a prestare soccorso alla donna indifesa. Il nordafricano era stato infine immobilizzato e arrestato.

La poliziotta e il suo collega erano stati portati in ospedale per accertamenti, ma non avevano riportato ferite gravi. Il bottino era stato recuperato e restituito al proprietario della Jaguar. Il nordafricano era stato invece condotto nel carcere di Sollicciano, dove era emerso che era già stato arrestato lo scorso novembre per una spaccata in un’enoteca di San Frediano e che era sospettato di un’altra spaccata in un bar di via Alamanni il 5 gennaio.

L’episodio ha suscitato indignazione e preoccupazione per la sicurezza in città. Augusta Montaruli, vice-capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera, ha annunciato di voler presentare un’interrogazione parlamentare sull’accaduto. “Non è possibile che a Firenze si verifichino episodi di inaudita violenza da parte di stranieri che non rispettano le leggi e le persone – ha dichiarato – chiediamo che venga fatto uno sforzo maggiore per garantire l’ordine pubblico e la tutela dei cittadini onesti”.

Se ogni giorno inviate nelle città centinaia di clandestini da Lampedusa e altri porti di sbarco, poi dovete stare zitti. I responsabili delle città nel caos siete voi e il vostro blocco navale immaginario.

(1) Firenze, sfonda il finestrino e attacca un’agente: la furia del …. https://www.ilgiornale.it/news/cronaca-nera/sfonda-finestrino-jaguar-e-aggredisce-poliziotta-violenza-2271440.html.
(2) La violenza dei rom sui poliziotti: accerchiati e … – ilGiornale.it. https://www.ilgiornale.it/news/cronaca-nera/accerchiati-e-presi-bastonate-campo-rom-poliziotti-aggrediti-2189543.html.
(3) Aggredita e violentata in casa da due stranieri. “Da … – ilGiornale.it. https://www.ilgiornale.it/news/cronaca-nera/aggredita-e-violentata-casa-due-stranieri-notte-vivo-nel-2226704.html.




Un pensiero su “Sfonda il finestrino e massacra poliziotta: la furia del nordafricano”

I commenti sono chiusi.