Casarini, finti morti per avere più soldi da Bergoglio: “Ratzinger non ci avrebbe finanziati”

Vox
Condividi!

Casarini e compagni usavano i clandestini presunti morti in mare per battere cassa da Bergoglio.

Vi ricordate quando il giornalista di Avvenire Nello Scavo, crocerista a bordo della nave Mare Jonio di Casarini, mostrò a Bergoglio video falsi degli immigrati torturati in Libia?

“Il cappellano della ONG era molto critico: ‘Avete visto le ultime uscite di #Ratzinger? Se ci fosse stato ancora lui, altro che il rapporto di Med (la ONG di Casarini) con la Chiesa’”. Niente business col vero Papa.

Vox

Ricordiamo che Avvenire, li giornalino dei vescovi finanziato dai contribuenti, inventò addirittura dei video falsi di clandestini torturati in Libia per ottenere più soldi da Bergoglio per il traffico:

Avvenire, il video falso dei migranti torturati in Libia che erano in Brasile