Business accoglienza: 50mila immigrati li gestisce la Chiesa

Vox
Condividi!

E’ confermato. Per la Chiesa di Bergoglio il traffico di clandestini è un grande affare. Quella che per gli italiani è l’invasione di un esercito ostile è, per loro, un business senza precedenti: rendono più della droga.

La conferma arriva dalla rivendicazione odierna della CEI sullo scandalo Casarini.

VERIFICA LA NOTIZIA

“La Chiesa è l’unica istituzione a a sostenere e promuovere insieme ad autorità di Governo e altre Istituzioni i corridoi umanitari – tre sono in arrivo proprio in questi giorni; a garantire l’accoglienza ai profughi: circa 50.000 nel solo primo semestre 2023 nel nostro Paese. Il tutto nella massima trasparenza e rintracciabilità”, si legge nel comunicato della Cei.

Vox

Si conferma quindi il trend di questi anni: i vescovi gestiscono un terzo del business dell’accoglienza. Uno a me, uno a te e uno alle mafie.

Non è quindi strano che finanziano chi li traghetta: è per loro un investimento.

Il business è raddoppiato dal 2018:




2 pensieri su “Business accoglienza: 50mila immigrati li gestisce la Chiesa”

  1. Da bambino mia madre mi faceva andare in chiesa la domenica, altrimenti non potevo andare a giocare, cn gli altri bambini.
    Era un sacrificio che accettavo senza protestare troppo
    nonostante un paio di palle a sentire per un ora il prete.
    Anche perché tutti mi dicevano che era qualcosa di buono, compresa mia nonna.

    Pero piu crescevo, e piu vedevo che era un mondo marcio.
    Capii che non c’era nulla di buono li. Nulla di veramente buono.
    Solo ambizione, stupidita, invidia e cattiveria
    ove con l’ipocrisia si trasformano montagne di merda in cioccolato.

    Nel tempo mi allontanai sempre di piu da quegli ambienti, nonostante le conseguenze, fino a capire l’equazione magica:

    RELIGIONE = FASCISMO

    E non c’e bisogno del cristianesimo, della new age, del buddismo, dell’Islam.
    Sono tutti uguali.

    Per appartenere a qualsiasi fede religiosa,
    devi essere una merda,
    altrimenti non puoi celebrare il sacrificio di animali, come se fosse qualcosa di buono.

  2. ://www.odt.co.nz/news/australia/israel-upgrades-travel-warning-australia

    Il ministero degli esteri israeliano ha aggiornato i paesi sicuri per i viaggi dei propri cittadini, con una gradazione da 1 (sicuro) a 4 (pericoloso).
    I paesi dell’europa occidentale, Italia compresa, sono a 2, grazie all’immigrazione islamica ben radicata.
    E che dovremo sradicare, prima o poi.

I commenti sono chiusi.