Islamici pronti a rifare in Europa la strage dei kibbutz: “Andiamo armati e sterminiamo tutto il comune”

Vox
Condividi!

Sei immigrati islamici, tra cui un ex rifugiato siriano, sono stati deferiti al tribunale speciale per i minorenni per aver preparato azioni violente ispirate a quelle di ISIS che riecheggiano in modo inquietante quanto fatto da Hamas il 7 ottobre.

VERIFICA LA NOTIZIA

L’indagine è iniziata nel settembre 2019 sulla situazione di Mohamad D., un palestinese nato nel 1985 a Homs, in Siria, arrivato in Francia nel novembre 2015 con lo status di rifugiato.

Gli investigatori si interrogavano sulla sua frequentazione regolare di una macelleria situata a Brest chiamata “Chez Wahid”, il cui proprietario Wahid B. era stato condannato quell’anno per apologia del terrorismo e sospettato di accogliere riunioni “del movimento islamico radicale in città” .

Vox

“Uccidi l’intero villaggio in una notte, è facile”

In un audio del 9 dicembre 2019, Mohamad D. ha detto a Wahid B.: “ Abbiamo bisogno di un po’ di addestramento, abbiamo bisogno di armi e dobbiamo imparare certe cose (…). Andiamo in quattro o cinque, armati, uccidiamo tutto il villaggio in una sola notte, è facile (…) Bisogna avere l’audacia e bisogna aver pianificato tutto ”.

Pronti a fare in Europa quello che poi hanno fatto in Israele. Accadrà, perché è facile. E perché sono sempre di più.




6 pensieri su “Islamici pronti a rifare in Europa la strage dei kibbutz: “Andiamo armati e sterminiamo tutto il comune””

  1. Coincidenza!
    Undici giorni dopo l’assalto terrorista a Crépol, esce questa notizia, nonostante in ritardo di quattro anni!
    Inoltre si ostinano a non pubblicare i nomi completi dei perpetratori.

  2. Il processo di sostituzione etnica è velocissimo. Ed è un genocidio
    L’imperialismo, l’apolidismo, il meticcionismo, tellurico infrangitore delle Leggi Divine, provoca una vulcanica e fulminea reazione in direzione precisamente contraria, irresistibile, micidiale, devastante, catastrofica.
    Pensiamo ai secoli di frantumazione dell’Italia perpetrati dall’italicida impero romano.

I commenti sono chiusi.