Falso aumento occupazione: italiani licenziati e clandestini regolarizzati

Vox
Condividi!

E’ iniziata la solita truffa del famigerato ‘click day’ attraverso il quale i clandestini regolarizzano la propria posizione come finti lavoratori grazie al decreto flussi della Meloni che prevede l’ingresso di oltre mezzo milione di immigrati in tre anni.

VERIFICA LA NOTIZIA

Ancora stiamo portando avanti la famigerata sanatoria Bellanova di centinaia di migliaia di clandestini. Il che ci porta ad un’altra questione. E ad un’altra truffa: il falso aumento dell’occupazione che viene propagandato dal governo.

Aumenta la disoccupazione e l’occupazione. Il motivo è uno solo: l’aumento dell’occupazione è una illusione statistica dovuta ai clandestini regolarizzati, mentre la disoccupazione aumenta perché gli italiani perdono il lavoro.

Vox

A ottobre occupazione record al 61,8%.
Lo certifica l’Istat. Un tasso così al-
to non si era mai registrato dall’ini-
zio delle serie storiche (1977). Record
anche del numero di occupati: 23 mln
694.000, in aumento di 458mila unità
(+2%) su ottobre 2022. In crescita pre-
valentemente i dipendenti permanenti.
Su base mensile l’aumento è dello 0,1%:
27.000 occupati in più.

Il tasso di disoccupazione totale sale
al 7,8% (+0,1%), quello giovanile al
24,7% (+1,5%).
In diminuzione il tasso
di inattività, che scende al 32,9%.

Questa truffa proseguirà nei prossimi tre anni coi 500mila dei decreti flussi: Meloni vi racconterà che l’occupazione è aumentata di 500mila.




4 pensieri su “Falso aumento occupazione: italiani licenziati e clandestini regolarizzati”

  1. Non solo. Lo Stato “premia” le aziende che assumono immigrati con agevolazioni e sgravi, e in più finanzia la loro formazione professionale. Una roba schifosa a cui i cittadini non reagiscono. Quindi non è tanto una questione di salari, ma di fiscalità.

    1. Ho la nausea dei vari colloqui che ho fatto.
      Datori di lavoro che cercano un curriculum perfettamente allineato con le mansioni richieste.
      E non importa il fatto di aver ricoperto mansioni simili (e li ho addirittura pregati per avere una brevissima formazione introduttiva), manco per il cazzo mi hanno preso in considerazione.

      1. Colpa tua che non sei negro🤡.

        Guarda è scandaloso. Nessuno nasce col mestiere imparato. Esiste l’apprendistato e la formazione professionale per imparare un mestiere, che lo Stato finanzia unicamente per gli stranieri, in particolare per questi richiedenti asilo o cosiddetti rifugiati. Per i giovani italiani invece, nulla, deve essere a carico delle imprese che di conseguenza non li assumono.

        E’ il Piano Kalergi.

  2. Questo e’ tutto grasso che cola per gli ndustriali.Del resto un itliano costerebbe non meno di 86.000 euro/anno tra tasse ferie e straordinari.Questi merdosi al contrario costerebbero solo 50/55000 euro.E ci credo che con questi numeri porco Allah vigliacco assumono solamente loro con il beneplacito dei sindacati bastardi.

I commenti sono chiusi.