Decine di ragazze violentate a Milano, tre africani a processo

Vox
Condividi!

Milano, stupri etnici di Capodanno in piazza Duomo, altri tre immigrati a processo: sono egiziani di 20 e 21 anni.

VERIFICA LA NOTIZIA

Per le violenze di quella notte, a giugno del 2023 sono stati condannati solo tre giovani immigrati: il 22enne Abdallah Bouguedra (a 5 anni e 10 mesi di reclusione) e poi, in un procedimento separato, il 19enne Mahmoud Ibrahim e il 20enne Abdel Fatah, rispettivamente a 3 anni e 10 mesi e a 4 anni e 10 mesi.

Ricordiamo che gli stupratori che parteciparono alle violenze furono molti di più. In uno dei casi:

Stupri Capodanno, altra vittima italiana: “30 nordafricani sopra di me e Polizia li lasciava fare” – VIDEO

Vox

Uno dei tre rinviati a giudizio era scappato in Germania, dove è stato rintracciato, arrestato e poi estradato in Italia. Rispondono di due episodi: quello della ragazza presa di mira all’angolo con via Mazzini e quello delle due giovani tedesche accerchiate in piazza.

Il branco, secondo quanto ricostruito, agì accerchiando le vittime in modo che non potessero sfuggire alla morsa dei molestatori. L’accerchiamento servì anche a non far accorgere immediatamente della cosa le forze dell’ordine presenti in piazza.

Taharrush gamea.




Un pensiero su “Decine di ragazze violentate a Milano, tre africani a processo”

  1. Se stavano a casa… Non le molesta a nessuno, avranno padri castrati finokki ed impotenti, cazzi loro. Ma chi se ne frega, magari sono pure cessi introvabili, fate divertire i negri brutte troie razziste

I commenti sono chiusi.