Ragazzina tracinata via da tunisino che la perseguita: “Mi vuole per forza”

Vox
Condividi!

Torino, una ragazzina di 16 anni aggredita e strattonata da un tunisino dopo l’ennesimo tentativo di violenza: a salvarla sarebbe solo l’apertura del portone del palazzo da parte di un inquilino che stava uscendo.

In commissariato, la vittima ha raccontato altri due episodi di violenza subiti dallo stesso immigrato che la pretende.

E’ sicuramente colpa del patriarcato pregno della cultura dello stupro come insegna la filosofa femminista Elena Cecchettin.

Vox

Una studentessa di 16 anni si è presentata oggi al commissariato Vanchiglia di Torino, accompagnata dai genitori, denunciando di essere perseguitata da un ragazzo. La denuncia è stata raccolta ed è partita una segnalazione con il codice rosso, il meccanismo che prevede una priorità alle segnalazioni di violenza nei confronti delle donne.

Il ragazzo denunciato è di origine tunisina. Nella ricostruzione della ragazza, il giovane l’avrebbe seguita fin sotto casa alle 16 e, dopo l’ennesimo rifiuto, l’avrebbe strattonata. A salvarla sarebbe stata l’apertura del portone del palazzo da parte di un inquilino che stava uscendo. La 16enne sarebbe così riuscita a infilarsi nell’androne e a sfuggire alle attenzioni del ragazzo.

Una volta raccontato l’episodio in famiglia, i genitori hanno chiamato la polizia e un’ambulanza. La ragazza avrebbe raccontato altri due episodi di violenza subiti dallo stesso ragazzo.

https://www.lastampa.it/torino/2023/11/21/news/sedicenne_denuncia_strangolamento_ragazzo_respinto-13878285/




Un pensiero su “Ragazzina tracinata via da tunisino che la perseguita: “Mi vuole per forza””

  1. twitter.com/facom_01/status/1727079905555513812

    qua c’e un tunisino che viene pestato da botte, perche molestava una ragazza.

    Sotto al video c’e scritto:
    Noi “terroni” ci facciamo rispettare ! 💪🏻 no come i cagasotto del nord

I commenti sono chiusi.