La piccola Indi è morta: la sinistra globale festeggia

Vox
Condividi!

La vicenda era molto complessa, ma la pervicacia di alcuni nel cercare la morte di altri è ormai evidente.

“La vita di Indi Gregory è finita all’01.45 io e Claire siamo arrabbiati, affranti e pieni di vergogna”, ha fatto sapere Dean Gregory, il papà della piccola Indi. “Il servizio sanitario nazionale e i tribunali non solo le hanno tolto la possibilità di vivere, ma le hanno tolto anche la dignità di morire nella casa di famiglia a cui apparteneva”, ha sottolineato.

Vox

Sciacalli:




2 pensieri su “La piccola Indi è morta: la sinistra globale festeggia”

  1. ” sarebbe bello che il Consiglio dei ministri, un giorno di questi, si riunisse per dare la cittadinanza italiana anche alle centinaia di migliaia di figli di immigrati che non sono al centro di nessun clamoroso caso medico o mediatico, però studiano qui, lavorano qui, pagano le tasse qui, e parlano italiano, spesso, meglio di molti deputati. Sono gli italiani del futuro, anzi del presente. Saranno anche loro a pagare le nostre pensioni e la nostra sanità. Una vera scelta pro-life sarebbe una scelta che riconoscesse l’importanza, per il nostro Paese, delle loro vite concrete”.
    COME NO, GLI IMMIGRATI PARASSITI SCARAFAGGI LURIDI LERCI SONO IL FUTURO DI STA BEATA MINKIAZZA COME NO. NESSUNO PAGA LE TASSE NESSUNO PAGHERÀ LE PENSIONI ANZI LA PAGHIAMO NOI A LORO 200.000 MERDE. POI SONO TUTTI CRIMINALI SPACCIATORI STUPRATORI CRIMINALI ETC…..
    L’ITALIA E FINITA METTETEVELO IN MENTE.
    VAFFANCULO TUTTI

  2. ://www.byoblu.com/2023/11/13/loccidente-esporta-il-bene-con-la-morte-orsobruno-13-novembre-2023-francesco-borgonovo/

I commenti sono chiusi.